Da anni Paolo Ziliani non perde occasione per lanciare frecciatine alla Juventus sui social. Il giornalista sportivo de Il Fatto Quotidiano non ha gradito il mancato rigore fischiato contro i bianconeri nell'ultima sfida di campionato contro la Lazio e si è sfogato così su X: "Il vice di Rocchi, Damato, dice chiaro e tondo che Mazzoleni doveva richiamare Colombo per la revisione della trattenuta in piena area di Bremer su Zaccagni; che Bremer si disinteressa completamente del pallone e cerca solo di trattenere Zaccagni; che non ha alcuna importanza che la palla vada altrove, come dice "Mazzo" all'arbitro Colombo invitandolo a far proseguire il gioco (tra l'altro poi la palla sfilerà proprio lì dov'è caduto Zaccagni); che tutti avrebbero preferito che Mazzoleni prendesse una decisone diversa".

Ziliani, duro attacco agli arbitri e alla Juventus

Ziliani ha continuato lo sfogo: "Non c'è un solo motivo valido, regolamentare, perché Mazzoleni non inviti Colombo a valutare il chiaro ("plateale" dice Damato) rigore da accordare contro la Juventus. Come in almeno altre 7-8 occasioni, a partire dal rigore Iling-Ndoye non concesso al Bologna alla 2^ giornata, la Juventus viene sistematicamente graziata dagli arbitri e/o dagli addetti al VAR: è sostanzialmente proibito fischiarle un rigore contro".

Dusan Vlahovic

Ziliani sulla lotta Champions

"Stavolta la Lazio ha vinto lo stesso, ma nelle altre occasioni la Juventus ha pareggiato partite che doveva perdere o vinto partite che doveva pareggiare o perdere. La Juventus ha almeno 9-10 punti in più in classifica assegnatigli dagli arbitri. La Juventus andrà in Champions togliendo il posto a un club tra Bologna, Roma e Atalanta" ha concluso il noto giornalista sportivo. 

LEGGI ANCHE: Pellegatti punge: "Inter di Inzaghi? Dite che sono i più forti del mondo. Vi ricordo il Milan..."

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Inter, tre big diffidati: Inzaghi deve gestire i cartellini in ottica derby

💬 Commenti