Ivan Zazzaroni Direttore de Il Corriere della Sera è intervenuto a Kiss Kiss Napoli per commentare la scomparsa di Juliano e degli azzurri di Walter Mazzarri:

“Juliano è stato un uomo a parte, io l’ho conosciuto a Bologna ed eravamo sorpresi quando venne al Dall’Ara, perché era un simbolo del Napoli. Era diverso da tutti gli altri calciatori, era uno di spessore che non si piegava mai. Era credibile in tutto quello che faceva, aveva un’autorevolezza naturale sia dentro che fuori dal campo. Lui diceva che solo il 20% del pubblico lo apprezzava, perché non si avvertiva l’importanza delle sue giocate, ma era fondamentale"

Il Napoli di Walter Mazzarri

Walter Mazzarri
Mazzarri nuovo tecnico del Napoli

Il giornalista Zazzaroni ha poi continuato a parlare del Napoli in Serie A. Una stagione per gli azzurri non proprio partita benissimo. Nelle scorse settimane infatti il Presidente Aurelio De Laurentiis ha deciso di esonerare Rudi Garcia e affidare la panchina partenopea a Walter Mazzarri. Ecco le parole del giornalista:

“Guardo con simpatia al Napoli di Walter Mazzarri, perché anche con l’Inter non meritava di perdere. Perché è stato sfortunato negli episodi contro i nerazzurri, ma anche nell’iniziare questo percorso con gare come Inter, Real Madrid e Juventus. Ora vengono degli impegni più abbordabili, e lì spero che possa infilare delle vittorie che possano cambiare le sorti di questo campionato”.

Champions League-Napoli, parola di Zazzaroni 

Ivan Zazzaroni conclude il suo discorso sul Napoli in chiave Champions League:

"Tutte le squadre che il Napoli può affrontare agli ottavi sono pericolose, e non conta se PSG o United non ci siano. Il vero dramma sportivo degli azzurri sarà il periodo della Coppa d’Africa senza Osimhen ed Anguissa, lì si andrà in difficoltà. Domani si scioglieranno le riserve sulle gare della Supercoppa Italiana, ci saranno le date e scopriremo se verrà anticipata o posticipata”.

LEGGI ANCHE: Spalletti: "Mi manca Napoli, grande relazione con squadra e città. Sul rapporto con Totti..."

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Calciomercato Milan, ecco gli obiettivi. Di Marzio fa il nome

💬 Commenti