Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha rilasciato una lunga intervista ai colleghi de Il Foglio, soffermandosi sulla riforma dei campionati e sulle critiche che spesso gli vengono rivolte.

Le parole di Gravina 

Gabriele Gravina

Ecco le parole di Gabriele Gravina sulle riforme del calcio

"La clausola che obbliga l’intesa per l’attuazione delle riforme è una formula anacronistica, che impedisce qualsiasi reale confronto. Non dobbiamo avere paura del cambiamento e soprattutto non possiamo accettare che nel nostro sistema ci siano rendite di posizione in grado di bloccare qualsiasi discussione a priori. Ho convocato riunioni fino a marzo per arrivare a una soluzione condivisa, in caso contrario si andrà serenamente al voto e decideranno i delegati. Per riformarci non servono parole ma proposte concrete”.

Italia, Gravina su Mancini 

Il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina ha inoltre parlato dei rapporti con l'ex Ct della Nazionale Italiana, Roberto Mancini:

"Mancini? Ci siamo incontrati e salutati. Roberto però rappresenta il passato, con Luciano Spalletti in Nazionale abbiamo già scritto una bella pagina di storia azzurra conquistando un'importante qualificazione, in un girone molto complicato, e ne scriveremo ancora di più belle in futuro",

Gravina e i rapporti con la politica

"In verità ho un ottimo rapporto con la gran parte degli esponenti politici, in maniera trasversale, e collaboro con tutti gli esponenti del governo per le tematiche legate al calcio. Alcuni di quelli che ci criticano non conoscono come funziona la Figc e il nostro mondo, a volte leggo di polemiche pretestuose basate sul nulla, addirittura su vere e proprie fake news. Non ci si può accontentare di sintesi propinate da chi è direttamente interessato al calcio per motivi personali, piuttosto bisogna approfondire andando alla fonte. Vorrà dire che sarò ancora più disponibile al dialogo e al confronto, la mia porta è sempre aperta e il mio telefono è sempre libero per chi ha a cuore il calcio".

LEGGI ANCHE: Serie A, classifica Var: i numeri sulle decisioni a favore e a sfavore. Juventus penalizzata

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Napoli-Salernitana, Mazzarri sorride: "Abbiamo ritrovato il gioco e lo spirito"

💬 Commenti