Alla vigilia del board IFAB, Gianni Infantino, il n.1 del calcio mondiale, ha annunciato la posizione della FIFA nei confronti dell'introduzione del cartellino blu

Infantino boccia i cartellini blu

Domani ci sarà l'incontro per la discussione di novità e ridefinzione delle regole del calcio mondiale. Alla vigilia di ciò, Infantino si è espresso così:

Sono molto felice di essere tornato in Scozia per la 138a riunione generale annuale dell'International Football Association Board, l'organizzazione che stabilisce le leggi del gioco. È un posto fantastico, un paese bellissimo - un paese del calcio - e non vedo l'ora che arrivi l'incontro di sabato mattina. In vista dell'incontro, sia chiaro: è un cartellino rosso all'idea dei cartellini 'blu'. Non ci saranno cartellini blu usati a livello elite. Questo è un argomento per noi inesistente, e la FIFA è completamente contraria ai cartellini blu.

Cartellino blu
Cartellino blu

Sui sostituti temporanei per commozione cerebrale 

Inoltre, poiché teniamo alla salute dei giocatori, non introdurremo sostituti temporanei per commozione cerebrale. La commozione cerebrale è un argomento importante per noi: abbiamo investito molti soldi, quindi abbiamo esperienza in questo settore che prima non avevamo. I medici dicono che è semplicemente impossibile in pochi minuti determinare se c'è stata una commozione cerebrale e se la commozione è grave o meno. Ecco perché, in caso di sospetta commozione cerebrale, il giocatore deve essere sostituito. Se vuoi preoccuparti della salute del giocatore, allora il giocatore deve uscire e deve entrare un altro giocatore. Fine della storia

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Juventus, Zazzaroni: "Allegri lavoro eccellente, può vincere per altri 10 anni..."

💬 Commenti