Allo Stadio Dall'Ara si sta disputando la gara Bologna-Verona valida per la 26 esima giornata di Serie A.

Bologna-Verona, le formazioni ufficiali 

La squadra di Thiago Motta vuole proseguire lo straordinario cammino intrapreso, ma gli scaligeri hanno bisogno di punti per la salvezza: per ottenerli dovranno cercare di fermare Zirkzee, pericolo pubblico numero 1 per la difesa di Baroni.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumì, Kristiansen; Ferguson, Freuler, Fabbian; Orsolini, Zirkzee, Ndoye. All.: Thiago Motta.

Le scelte di Baroni: qualche sorpresa nell'undici scelto dal tecnico gialloblù che lancia dal 1' Centonze al posto di Tchatchoua.

In mediana torna Serdar, mentre in attacco spazio a Swiderski con Noslin che scala sulla fascia. Conferme per Folorunsho e Suslov

Verona (4-2-3-1): Montipò; Centonze, Dawidowicz, Magnani, Cabal; Duda, Folorunsho; Noslin, Suslov, Serdar; Swiderski. All.: Baroni.

Bologna-Verona, la sblocca Fabbian su assist di Orsolini

Orsolini
Orsolini

Bologna in vantaggio contro l'Hellas Verona al 27'. Dopo un lungo check col VAR per un presunto fallo su Montipò, il Signor Camplone ha appena convalidato la marcatura di Giovanni Fabbian. Calcio d'angolo battuto da Ferguson, Posch anticipa il portiere avversario e libera l'accorrente centrocampista: da distanza ravvicinata per lui è un gioco da ragazzi depositare il pallone nella porta sguarnita. È il gol che sblocca il risultato e anche una partita piuttosto bloccata, almeno fino a questo momento.

LEGGI ANCHE: Bologna-Verona, cambio a sorpresa: infortunio per Abisso. Sostituisce Camplone all'11'

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Juventus, Fagioli e la ludopatia: "Un anno fa il momento peggiore, ero malato"

💬 Commenti