Super Max Verstappen conquista la pole position in Arabia Saudita. Un gran giro quello dell'olandese che nel q3 ha sbaragliato la concorrenza. Ottimo Leclerc che chiude secondo, nonostante il distacco sia più elevato rispetto a quello del Bahrain. Completa la top3 l'altra Red Bull di Sergio Perez, il quale precede l'Aston Martin di Fernando Alonso. Terza fila tutta McLaren con Piastri e Norris, mentre la Mercedes si deve accontentare della quarta e Russell precede ancora Hamilton. Chiude undicesimo il debuttante Bearman, chiamato in extremis a sostituire l'assente Sainz, autore di un buon debutto in Formula Uno

Leclerc
Charles Leclerc

Qualifiche, spunti e riflessioni: Verstappen inarrivabile

Se le prove libere avevano dato una parvenza di speranza per un weekend più equilibrato rispetto allo scorso, Verstappen ci ha tenuto a spegnerla in fretta. Con il passo gara dimostrato nelle seconde libere, il suo principale rivale pare essere lui stesso. Buono spunto di Leclerc che agguanta la seconda fila e, con una Ferrari più carica proprio in vista del gran premio, può guardare con fiducia a domani. Sergio Perez è tornato su buoni livelli in queste prime battute e domani ha come obiettivo minimo quello di chiudere alle spalle del solo compagno di scuderia. Fernando Alonso lo conosciamo e ci proverà sicuramente, ma il passo gara dell'Aston Martin è da verificare. McLaren e Mercedes puntano a centrare la top 5, con la scuderia britannica che è parsa più prestazionale di quella tedesca, almeno sul giro veloce. Per quanto riguarda il 18enne Bearman invece, un ingresso nei primi 10 sarebbe certamente un ottimo risultato. Non sarà facile, ma ha il talento per provarci. Curioso infine come gli eliminati nel q1 siano stati gli stessi delle qualifiche del Bahrain (Bottas, Zhou, Sargeant, Gasly e Ocon).

I favoriti per la gara di domani 

  1. Max Verstappen → L'uomo da battere non può che essere lui. Quasi impossibile ipotizzare un altro vincitore.
  2. Sergio Perez → Questa pista gli piace e l'anno scorso aveva infatti trionfato; la Red Bull sul passo gara è un'astronave. Se la giocherà con Leclerc.
  3. Charles Leclerc → l'obiettivo massimo è la seconda posizione realisticamente parlando, poi lo conosciamo: cercherà in qualsiasi modo di tagliare il traguardo davanti a tutti.
  4. Lando Norris → pur partendo sesto, può avere più ritmo di Alonso e una gestione gara migliore di Piastri. Se ci sarà occasione, non se lo farà ripetere due volte.

Appuntamento con la gara di Formula Uno per domani alle 18.00 orario italiano. 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Moggi: "Napoli, so quale potrebbe essere il prossimo allenatore. Era evidente che ADL..."

💬 Commenti