Il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri, in accordo con la società, ha deciso di non intervenire in conferenza stampa al termine di Lazio-Milan.

Il diavolo espugna la Lazio allìOlimpico per 0-1. Tante le polemiche durante il big match, valido per la 27esima giornata di Serie A.

Lazio, la decisone di Sarri

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri

La decisone, come ovvio, è per via della direzione di gara da parte dell’arbitro Di Bello, ritenuta insufficiente dal club capitolino. Tre i cartellini rossi sventolati dal direttore di gara della sezione di Brindisi: Guendouzi, Pellegrini e Marusic, quindi, salteranno la sfida interna contro l’Udinese in programma lunedì 11 allo stadio Olimpico.

Lazio-Milan 0-1

Il Milan vince di misura all'Olimpico contro la Lazio in una marea di polemiche. Prova disastrosa dell'arbitro Di Bello che sembra non ha mai in mano il controllo della partita. Il fischietto di Brindisi sbaglia tanto, praticamente tutto e espelle ben tre calciatori della Lazio. Il direttore di gara ritorna a essere "Di Brutto", come lo aveva definito Berlusconi dopo un Monza-Udinese nell'agosto del 2022. 

LEGGI ANCHE: Lazio-Milan, espulso Pellegrini: biancocelesti in 10, i social si infiammano

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Lazio, la furia di Lotito: "Si deve vincere per merito, mentre oggi si è superato i limiti"

💬 Commenti