Nella sfida di andata tra Milan e Roma, abbiamo assistito all'ennesima prestazione deludente di Leao. Il giornalista Paolo Ziliani lo ha criticato pesantemente.

Ziliani: il confronto tra il Milan di Shevchenko e quello di Leao

Ecco il commento di Ziliani sulle prestazioni di Leao:

C'era una volta il Milan di Shevchenko, oggi c'è il Milan di Rafa Leao. Trova le differenze... Dal gol di tacco miseramente fallito (e decisivo per l'eliminazione in Champions) nel debutto contro il Newcastle al super flop contro la Roma, il Milan sconta l'equivoco di essersi affidato a un campione a metà, discontinuo, spesso indisponente. Anche Kakà, meno attaccante di lui, segnava di più: questione di testa, oltre che di classe

Leao Milan
Leao Milan

Altre critiche a Leao

Poi ha risposto ad un commento in cui gli si paragonava Leao con Kakà e Sheva:

Erano al 100 % calati nell'interesse di squadra, Kakà ha sempre pensato al bene del Milan prima che al suo, lo stesso dicasi per Sheva e Inzaghi fermo restando un po' di egoismo sotto porta innato (e anni necessario) in ogni bomber che si rispetti. A nessuno di loro sarebbe mai venuto in mente di trasformare in complicato gol di tacco (infatti poi sbagliato) il gol già fatto che Leao aveva sul piede, a porta spalancata, col Newcastle sullo 0-0.

LEGGI ANCHE: Ziliani attacca: "La Serie A vola nel futuro: via libera al razzismo soft, insulti consentiti"
 

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Zazzaroni: "La lettera di Elkan annuncia l'addio di Allegri alla Juventus. Giuntoli vuole..."

💬 Commenti