Pierluigi Pardo in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale, ha rilasciato un'intervista a MilanNews.it e a TuttoMercatoWeb.com a margine dell'incontro organizzato da Fondazione Milan in una scuola di Milano intitolato "Tutti i colori dello sport".

Quanto mai importante, al giorno d'oggi, parlare ai ragazzi di un tema come il razzismo...

"Fra l'altro, l'iniziativa era stata decisa prima dell'ultima giornata di campionato, giusto per la cronaca... Il tema è caldo e l'iniziativa ultima della Lega Serie A lo dimostra. Il razzismo è un tema importante, non so se dire un'emergenza, ma è importante: nella nostra società, che è complesa, in cui ognuno ha diritto di parola come sui social, c'è bisogno di portare una cultura sana di rispetto e di tolleranza. Ma direi di più: bisogna rendersi conto che è la quantità di culture diverse, di esperienze diverse che fa la forza; si tratta proprio di ribaltare completamente il paradigma rispetto alla stupidità dei razzisti. Tomori è nato in Canada da genitori nigeriani, vissuto in Inghilterra, veste la maglia della nazionale inglese, ora vive a Milano: quanto è bello avere amici di ogni parte del mondo, quanta ricchezza c'è, quanta apertura ti dà. È un elemento di forza. E certi valori devono essere veicolati. Io sono ottimista: sono assolutamente convinto che si andrà avanti per il meglio".

Pardo sul calcio italiano e l'eliminazione dell'Inter in Champions 

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi 

Ecco le parole di Pardo sull'eliminazione dell'Inter in Champions ai rigori contro l'Atletico Madrid:

"Il calcio italiano, secondo me, sta abbastanza bene. Mi aspettavo molto di più dall'Inter in Champions: sono rimasto sorpreso dall'eliminazione dei nerazzurri. Speravo anche che una tra Napoli e Lazio potesse passare il turno. Comunque, il livello complessivo del nostro calcio è buono; lo dimostrano i risultati in Europa League e la presenza costante delle nostre squadre. Ci manca la squadra che domina in Europa, ma siamo nell'alta borghesia. Il Milan, ovviamente, è parte fondamentale di questo ragionamento".

Pardo sulla stagione del Milan 

"La stagione del Milan sta girando. Io credo che l'unica cosa che i rossoneri si debbano rimproverare è il girone di Champions, con un paio di situazioni e di episodi che sono girati molto male e che hanno portato all'eliminazione, la quale, però, può, a sua volta, trasformarsi in un'opportunità".

Europa League, Milan-Roma

"La partita con la Roma è complicata: è da 50 e 50. Inutile girarci attorno: sono due squadre forti, due squadre che stanno molto bene".

LEGGI ANCHE: Roma, Tiago Pinto: "Esonero di Mourinho? Un giorno difficile". E su De Rossi....

 

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Bosco tuona: "Complotto contro la Juventus. Notizie sulla plusvalenza Osimhen? E il Milan?"

💬 Commenti