Nicoló Zaniolo ha rifiutato ufficialmente l’offerta del Bournemouth. L’attaccante giallorosso, che sembrava intenzionato a valutare la proposta, in serata ha contattato la Roma per comunicare l’intenzione di respingere al mittente il contratto messo sul piatto. La decisione di Zaniolo era nell’aria, ma adesso è diventata ufficiale. Una scelta che, a meno di sorprese, sancisce la sua permanenza alla Roma.

LEGGI ANCHE: Mondiali 2026: ecco dove si giocheranno e in che periodo

Zaniolo rimane alla Roma

Zaniolo resterà un giocatore della Roma, almeno fino al prossimo giugno. Con Tiago Pinto che si ritroverà a dover gestire una nuova grana dopo il caso Karsdorp. Anche per questo, la decisione del calciatore di dire di no all’offerta faraonica del Bournemouth, ha mandato su tutte le furie la proprietà e la dirigenza giallorossa. A forzare la mano chiedendo la cessione infatti era stato proprio Zaniolo, che adesso rischia di affrontare i prossimi sei mesi da separato in casa. Sempre che, entro quattro giorni, non spunti una nuova squadra disposta ad offrire 30 milioni per il suo cartellino, garantendo al calciatore un progetto convincente. 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Mughini e il suo giudizio velenoso su Pasquale Bruno: “È pazzo, ecco la prova decisiva”

💬 Commenti