Continua ad essere altalenante la Fiorentina nei risultati in campionato, a dispetto dell vittoria nella semifinale di andata di Coppa Italia e dei quarti di Conference League da affrontare giovedì. Nel posticipo domenicale della 31 giornata di Serie A, contro la Juventus arriva una sconfitta all'Allianz Stadium che il tecnico Vincenzo Italiano ha analizzato nel post partita.

L'analisi della partita

Questa l'analisi della partita fornita ai microfoni di DAZN da Italiano, dell'1-0 maturato tra Juventus e Fiorentina grazie al gol di Federico Gatti:

E' l'ennesima sconfitta per 1-0 che subiamo in tre anni qui e usciamo dal campo con l'amaro in bocca perché potevamo fare male alla Juventus, c'é tanto rammarico. Nel primo tempo siamo stati troppo timorosi di loro e poco propositivi. La Juventus é una squadra che ha molta fisicità e quando decide di metterti in difficoltà, lo sa fare bene. Nel secondo tempo siamo andati vicini al pareggio, ma sono mancate la stoccata vincente e qualità negli ultimi metri in avanti

L'influenza degli infortuni

Antonin Barak
Barak Fiorentina

L'allenatore dei toscani ha sottolineato come l'incapacità a volte di saper innescare gli uomini chiave e la frequenza degli infortuni, influiscano sui risultati della squadra:

Probabilmente dobbiamo cambiare modo di giocare in attacco per innescare Gonzalez, Sottil e Belotti. Senza le loro giocate perdi le partite. In 148 incontri che ho affrontato su questa panchina, non sono mai riuscito a mettere gli stessi uomini e quando mancano i giocatori di movimento come ad esempio Barak oggi, non arrivano le giocate e di conseguenza non arrivano i risultati

LEGGI ANCHE: Juventus-Fiorentina, Allegri: "Subito il contraccolpo dopo l'Inter. Vogliamo la Champions"

 

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Locatelli dopo la Fiorentina: "L'allenatore è fondamentale"

💬 Commenti