Nella giornata di ieri è andato in scena a Las Vegas il match fra Rafael Nadal e Carlos Alcaraz. Un incontro voluto e organizzato da Netflix, il quale ha trasmesso la partita in diretta streaming. Un matrimonio fra due mondi, quello del tennis e del cinema/spettacolo, in cerca di ulteriore espansione ed evoluzione. Un'idea originale che ben si è sposata con la permanenza dei tennisti in America visti i prossimi tornei in calendario, in programma a Indian Wells e Miami

Netflix Slam: dove tennis e mondo show si sono uniti

La regola non scritta del tennis recita che quando non ci sia nulla di “effettivo” in pallio, tutto resti una mera esibizione. Eppure dietro a questo “Netflix Slam” c'è stato qualcosa di più. Dapprima la bravura degli organizzatori di creare attesa per questo evento; secondo ma non meno importante, la caratura dei protagonisti. Il match è infatti stato giocato con intensità e entrambi hanno espresso un buon livello di gioco. D'altronde, per motivi diversi, tutti e due avevano bisogno di alcune risposte: Rafa non giocava da quasi due mesi e Carlitos doveva testare soprattutto la sua caviglia dopo la distorsione subita nel torneo 500 di Rio de Janeiro. Tutti ingredienti che hanno favorito la buona riuscita della ricetta finale. La vittoria se l'è aggiudicata il classe 2003 con il punteggio di 3-6 6-4 14-12 al super Tiebreak finale. Nadal ha fatto sicuramente mostrato segnali incoraggianti in vista del suo ennesimo tentativo di rientro della sua leggendaria carriera, giunta ormai agli sgoccioli. Alcaraz, dal canto suo, è sembrato stare bene fisicamente e rimane dunque uno degli uomini da battere prossimamente, nonostante un periodo di forma non brillante.

Alcaraz
Carlos Alcaraz a Wimbledon

Da Linsey Vonn a Charlize Theron: quanti VIP in tribuna

Entrato già nel mondo del tennis con la serie “Break Point”, chissà che Netflix non abbia organizzato questo evento anche con l'ottica di acquistare diritti di eventi tennistici live in un prossimo futuro. La manifestazione comunque è piaciuta a livello generale e soprattutto ai tifosi meno abituali, che hanno avuto l'opportunità di entrare in contatto più da vicino con il mondo del tennis. A riprova della rilevanza mediatica che ha fatto da palcoscenico alla sfida, basti vedere alcune delle stelle accorse. Oltre a Andre Agassi e Andy Roddick che si sono occupati della telecronaca, in tribuna erano presenti, fra gli altri, personaggi del calibro di Colin Kaepernick, Lindsey Vonn, Danai Gurira e Charlize Theron

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Napoli, caccia all'erede di Zielinski: chi é Szymanski

💬 Commenti