L'Inter è inaspettatamente uscita dalla Champions League per mano dell'Atletico Madrid. L'1-0 dell'andata, con tante occasioni sprecate, non è bastato, in virtù del 2-1 ai regolamentari di ieri sera. Tanti rimpianti per i nerazzurri, visti anche i pessimi rigori calciati nella lotteria finale: ne ha parlato Sandro Sabatini nel suo editoriale su Calciomercato.com.

Sabatini prende in giro Lautaro: “Rigore fuori dallo stadio. Verdetto giusto perché…

Questa l'analisi di Sabatini sull'eliminazione dei nerazzurri per mano dell'Atletico: “Il rigore di Lautaro quasi fuori dallo stadio Metropolitano, l’Inter fuori dalla Champions. La delusione è tremenda, l’ha detto anche Sandro Piccinini in telecronaca. Ma il verdetto è giusto. Nelle due partite, quattro tempi più due supplementari, 210 minuti più recupero e infine i rigori, non si può giocare con le giustificazioni e le occasioni sprecate. Sarebbero troppe parole. Bisogna attenersi al verdetto del campo e del dischetto. L’Atletico Madrid ne ha segnati tre, l’Inter ne ha sbagliati tre: con Sanchez, Klaassen e alla fine, alle stelle, Lautaro Martinez”.

Lautaro

Le parole di Sabatini: “Atletico più forte di Porto, Benfica e Milan, la road to Istanbul dell'anno scorso

"E poi si deve aggiungere, anzi ammettere - ha scritto Sabatini nel suo editoriale -che L’Atletico Madrid era più forte di Benfica, Porto e Milan: la road to Istanbul dell’anno scorso. Appunti tattici: Pavard e Darmian agli estremi di fasce destra e sinistra mai si erano visti in questa stagione, segno che l’assenza più dolorosa è stata quella del tuttofare Carlos Augusto".
 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Bologna, attacco da reinventare senza Zirkzee: ecco le idee

💬 Commenti