Fino a poche partite fa le prestazioni di Dusan Vlahovic destavano preoccupazione ed era stato etichettato come l'acquisto flop del mercato bianconero nell'arco dei due anni trascorsi a Torino. Ma l'attaccante serbo sta tornando quello visto ai tempi di Firenze, segnando gol pesanti come quello che ha permesso di espugnare l'Arechi al 91' nella gara con la Salernitana e di tenere apertissima la lotta scudetto con due lunghezze di distanza dall'Inter.

Juventus, Kean chiuso da Vlahovic e Yildiz

Il settimo gol in 17 partite del serbo e l'esplosione del talento Yildiz rappresentano una piacevole sorpresa per il tecnico Massimiliano Allegri. A credere per primo nelle capacità del giovane turco é stato un allenatore esperto come Vincenzo Montella attualmente alla guida della nazionale anatolica, che lo ha fatto esordire in amichevole contro la Germania ed é stato ripagato con un gran gol. Si é ripetuto la settimana scorsa in Coppa Italia di nuovo contro i campani, contro cui ha segnato un'altra rete di pregevole fattura nel 6-1 finale mentre in Serie A vanta 9 presenze stagionali e anche in questa competizione, ha messo il suo nome sul tabellino dei marcatori.

Tra gli attaccanti colui che sta soffrendo di più il ritorno del centravanti balcanico e l'esplosione del giovane compagno di squadra, per la Juventus é Moise Kean che interesserebbe alla Fiorentina, come riportato da una indiscrezione del giornalista Daniele Longo di Calciomercato.com. In dodici apparizioni fin qui in campionato non é riuscito a segnare nemmeno una volta. Con anche Milik che sta facendo meglio di lui, l'ipotesi di una cessione in prestito nella sessione di gennaio per ritrovare se stesso sembra essere più di una ipotesi.

Dusan Vlahovic
Esultanza di Vlahovic

Juventus, per Kean spunta la Fiorentina 

La Juventus starebbe pensando di cedere Kean in prestito alla Fiorentina. Una operazione di mercato molto simile a quella che ha portato Arthur a vestire con successo la maglia della Viola e che avrebbe due scopi: il primo appunto quello di far ritrovare confidenza col gol, all'attaccante italiano. Il secondo interessa al ds Giuntoli per liberarsi dei giocatori che stanno trovando poco spazio, riuscendo così a rispettare i parametri dell'indice di liquidità.

LEGGI ANCHE: Juve e Inter, quante somiglianze: al momento la differenza la fa... l'Atalanta

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Roma, Di Canio contro Mourinho: "Deve smetterla a non presentarsi davanti alle telecamere"

💬 Commenti