Il tecnico Zdenek Zeman è pronto a fare il suo ritorno in campo a settembre, dopo aver affrontato un periodo complicato segnato da un malore ad inizio febbraio e da un'ischemia transitoria a dicembre che lo ha costretto a un ricovero d'urgenza e all'applicazione di 4 stent coronarici. Dopo un'operazione ben riuscita, il mister è ora impegnato in un periodo di riposo di 2-3 mesi per garantire un recupero ottimale.

Il dottor Stefano Guarracini, primario di cardiologia della clinica Pierangeli di Pescara, ha dichiarato che i controlli post-operatori sono stati incoraggianti sia per il cuore che per la carotide. "Tutto si è svolto secondo la tabella di marcia. Il mister sta bene, e domani sarà dimesso", ha affermato il dottore. Zeman osserverà un periodo medio-breve di recupero per poi tornare in campo più determinato di prima.

Modifiche dello stile di vita

Una delle condizioni post-operatorie per Zeman è la promessa di apportare modifiche significative al suo stile di vita. Secondo La Gazzetta dello Sport, il tecnico dovrà limitare il consumo di sigarette a soli quattro al giorno, rispetto alle precedenti 60, e ridurre l'assunzione di caffè a un massimo di 2-3 tazze al giorno, a fronte delle precedenti 6-7. Inoltre, Zeman si è impegnato a ridurre le quantità alimentari e ad evitare eccessivi condimenti.

La nuova vita del mister sarà caratterizzata da un approccio più attento alla salute, una scelta necessaria per garantire il benessere del suo cuore e la sua continuità nel mondo del calcio. 

LEGGI ANCHE: Zeman, preoccupano le sue condizioni di salute: ecco cosa è accaduto

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Il Napoli alla ricerca di una nuova casa: le prossime partite casalinghe a Palermo o Bari?

💬 Commenti