Se l'Atletico Madrid è ai quarti di finale di Champions League, grandi meriti vanno al Cholo Simeone. Sulla strada per la semifinale c'è ora il Dortmund ad attendere i Colchoneros. Alla vigilia della sfida casalinga di andata, per cui c'è la massima allerta a livello di sicurezza, il tecnico argentino ha parlato ai microfoni di Sky Sport dei suoi progetti futuri, non nascondendo un certo amore verso la Serie A

La vittoria agli ottavi con l'Inter e la prossima sfida col Borussia Dortmund

Diego Simeone è tornato sull'importanza della vittoria contro l'Inter agli ottavi di finale e ha raccontato l'importanza del supporto dei tifosi madrileni, anche in vista dei quarti:

La partita con l'Inter, una squadra così forte, è stata fondamentale per noi, ci ha dato la forza di continuare in questa competizione. Siamo fra le migliori 8 e ora pensiamo al Dortmund, consapevoli di poterli fare male. La nostra gente ci aiuta tantissimo, ma sarà la stessa cosa quando andremo in Germania col pubblico giallonero. Sarà una bella sfida. 

Simeone
Il cholo Simeone (ph. Image-Sport)

Simeone sogna di tornare in Serie A

L'allenatore dell'Atletico Madrid ha poi parlato dei suoi prossimi anni di carriera, aprendo le porte a un ritorno in Serie A, un campionato che ha sempre ammesso di avere a cuore:

Adesso ho ancora due anni di contratto qui a Madrid e ho un lavoro da portare a termine. Nella mia testa però l'idea di tornare in Italia e in Serie A c'è. Il calcio italiano mi ha insegnato molto, anche quando ho allenato il Catania. Spero di tornare un giorno perché amo il calcio italiano. 

LEGGI ANCHE: Europa League, De Rossi sprona la Roma: "A Milano per fare risultato"

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Roma, graziato Mancini: niente squalifica per l'esultanza nel derby

💬 Commenti