A TMW Radio, durante Maracanà, de Il Tackle di Massimo Brambati su Pogba:

"Io vado su Paul Pogba, acquistato come pezzo pregiato del mercato, che doveva rilanciare la Juventus in chiave Scudetto e Champions invece è risultato qualcosa di orribile. Mi è tornato alla mente Redondo, che arrivò al Milan e fu un vero flop, ma arrivò con un problema davvero importante. Altrimenti non ricordo un giocatore presentato così e pagato così tanto come stipendio che non vede in pratica quasi mai il campo per i vari infortuni. Non mi sono piaciute tante cose del suo percorso alla Juventus. L'infortunio e il suo approccio a questo è stato negativo. A partire da come ha affrontato la questione, non operandosi. E poi la gestione del suo recupero anche sui social, dove mi sarei aspettato una comunicazione più attenta. Mi hanno detto che lui è arrivato a cena già inoltrata, quindi non è stato un ritardo a una riunione tecnica ma in ritiro di almeno 40 minuti o un ora. E' un atteggiamento che in nessun club va accettato, soprattutto da un professionista lautamente pagato. E mi chiedo: c'è qualche corresponsabile in questa situazione? Forse chi lo ha preso è responsabile. Io so che la sua prima scelta era il Tottenham di Antonio Conte ma il tecnico ha detto no a Paratici a questa opzione".

LEGGI ANCHE: Juventus, la seconda carta Covisoc: "Fenomeno potenzialmente 'patologico' delle plusvalenze"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Lazio, ex arbitro: "L’ammonizione di Vecino non c’era. Maresca ha commesso un errore, è evidente. Prima non piaceva, ora..."

💬 Commenti