Finale di partita amarissimo per Gabriele Cioffi e la sua Udinese che per 93 minuti, avevano cullato l'idea di compiere l'impresa contro l'Inter, andando addirittura in vantaggio a sorpresa nella prima frazione. Ma non é solo il risultato ad amareggiare il tecnico friulano e non é la ancora pericolante classifica, con soli 2 punti a tenere lontani tutti dal baratro della retrocessione. Lo sloveno Sandi Lovric é riuscito a disputare 20 minuti nella ripresa prima di essere costretto a chiedere il cambio, uscendo dal campo in barella per infortunio.

La dinamica dell'infortunio

Entrato al 62’ della sfida valida per la 31esima giornata di Serie A e che si stava disputando al Bluenergy Stadium di Udine, al posto di Samardzic, Lovric è stato costretto al cambio all’80’. Il centrocampista si è inserito nell’area di rigore avversaria pronto a ricevere di testa un cross di Kamara proveniente dalla sinistra, nel tentativo di saltare è inciampato da solo stirando la coscia destra. Si è accasciato sul terreno di gioco dolorante e prima di essere accompagnato da parte dello staff medico bianconero verso la panchina. È uscito tenendo con mano il retro della coscia destra, prima di finire in barella.

Samardzic
Samardzic Udinese

Le condizioni

Lovric é stato costretto a chiedere il cambio per l'Udinese, a causa di un infortunio. Si sospetta che possa essere un problema al flessore della coscia destra, riscontrato dopo un allungo offensivo. Avendo avuto bisogno dell'ausilio della barella non emergono prime impressioni positive, ma le sue condizioni verranno monitorate nel corso delle prossime ore e verranno svolti gli esami di rito.

LEGGI ANCHE: Udinese-Inter 1-2: Cioffi “non sarà facile ma ne verremo fuori” 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Inter, contro l'Udinese arrivano altri due grandi record

💬 Commenti