La 23° giornata di Serie A oltre al big match che potrebbe valere lo scudetto tra Inter e Juventus, propone anche un importante scontro per accedere in Champions League. Alle 18 domani domenica 4 febbraio al Gewiss Stadium si sfideranno l'Atalanta attualmente quarta e la Lazio di Sarri cercato dal Milan, che occupa la sesta posizione a due lunghezze di distanza dagli orobici. Per i bergamaschi non giungono buone notizie dall'infermeria per quanto riguarda Palomino.

Atalanta-Lazio, Gasperini rinuncia a Palomino

Il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini per la sfida tra Atalanta e Lazio, dovrà fare a meno per l'ennesima volta in stagione di Jose Palomino. Dopo la squalifica per doping e le tredici gare saltate nella scorsa stagione per infortunio, anche in questa annata ha visto poco il rettangolo verde. L'ultimo stop é arrivato nella giornata di ieri mentre stava effettuando l'allenamento di rifinitura: la diagnosi in attesa di ulteriori accertamenti, parla di un risentimento al bicipite femorale destro. Con lui salgono a cinque gli indisponibili.

Gianluca Scamacca
Esultanza Scamacca

Atalanta, Palomino in uscita

La società bergamasca voleva liberarsi di Palomino già in estate e per lui si era fatta avanti il Cagliari, che si é riaffacciata nella finestra di gennaio ma non é stato trovato l'accordo per volontà del giocatore che ha considerato troppo lontana la destinazione. Ci hanno provato anche la Salernitana e il Verona proponendo uno scambio con Dawidowicz, ma anche questi tentativi sono andati a vuoto. Il difensore ora rappresenta un esubero con un ingaggio più alto del suo valore di mercato e che non rientra nemmeno nelle liste UEFA per l'Europa League, perché escluso per fare posto a Hien.

LEGGI ANCHE: Atalanta, le ultime su Koopmeiners in vista della Lazio

    

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Pioli pesca il jolly dalla panchina: Jovic decide Frosinone-Milan

💬 Commenti