Ecco le dichiarazioni di mister Cannavaro

Sulle scelta di cambiare l'attacco tra il primo e il secondo tempo come voglia di riprendere in mano la partita Mister Cannavaro risponde:  

Ho detto sin dal primo giorno che ho bisogno di tutti i miei giocatori e il mio compito è quello di gestirli. Quando preparo le partite faccio delle scelte, mentre poi le stesse partite mi portano a fare delle altre.  

Sul punto guadagnato:

E' un punto che ci dà tanto, ci fa capire che dobbiamo continuare a lavorare così. 

A volte perdiamo troppe palle, voglia per il sistema di gioco voglia che abbiamo paura. Dobbiamo avere più coraggio. Con il punto di oggi abbiamo la conspevolezza che non siamo ancora morti, il Napoli ha fatto la partita in modo serio, e ci fa' piacere di avere raccolto questo punto e la consapevolezza di dover contiunuare a lavorare così. 

E sulla paura della squadra, Cannavaro prosegue: 

Ho visto le partite che l'Udinese ha giocato in passato. La paura era tantissima ed era difficile toglierla in 10 giorni. Ma dobbiamo continuare aa lavorare così

Sull'utilizzo di Success e sul gol: 

Ieri ho parlato proprio con Success era l'unico che non era entrato contro il Bologna. Gli ho detto che io sono così, devo conoscere i miei giocatori, e non è detto che non entri. Ho bisogno di gente positiva, lui ha risposto bene, è un giocatore che va ritrovato . Spero che questo gol gli permetta di essere più tranquillo.

E su Davis Cannavaro continua:

Si vede che è un giocatore di grandissime qualità e di alto livello. Ha esperienza in altri campionati . E' che va gestito meglio. Averlo tra domenica e oggi è stato positivo perchè ha cretao situazioni importanti. 

Sull'andamento della squadra poi continua:

Sono stati bravi sull'attenzione, dobbiamo migliorare sotto certi punti di vista  e non possiamo fare falli stupidi in certe zone del campo . 

Di nuovo sul riutilizzo di Success Cannavaro termina la conferenza stampa:

Non devo avere paura ad utilizzare i miei giocatori. Success è un giocatore criticato molto a me serve perchè ha forza, ha qualità e sà raccordare con il centrocampo. Da qui alla fine io ho bisogno di tutti quanti. 

 

Success in gol contro il Napoli oggi
Isaac Success contrastato da Giovanni Di Lorenzo (ph. Image Sport)

Il tema della partita

Udinese spenta nel primo tempo, nonostante un Napoli operante con il freno a mano tirato. L'Udinese non è mai riuiscita ad impensierire seriamente l'estremo difensore dei partenopei Meret. L'unico tiro infatti degno di nota pare essere quello di un difensore, Bijol a testimonianza della poca efficacia dell'attacco friulano. Nel secondo tempo iniziato in sordina, con l'Udinese data ad un tratto per spacciata dopo il gol subito al 51' da Osimhen, vediamo un effetto Cannavaro saltare fuori all'improvviso. Eccolo il carattere bianconero finalmente! In zona cesarini al 90'+2' l'Udinese si regala un pareggio importantissimo in chiave salvezza con un Success dirompente che scarica in rete tutta la frustrazione dei friulani.  Punto prezioso in chiave salvezza e ora avanti tutta verso la salvezza. E' bene ricordarci che i friulani “NON MOLLANO MAI”.

Fabio Cannavaro nel prepartita aveva detto di sapere cosa serviva ai suoi giocatori per nuocere al Napoli

Dobbiamo essere bravi a continuare a mantenere le giuste distanze tra i reparti e avere un’attenzione superiore a quella di Bologna, sia in fase di possesso che in quella di non possesso – dice – Affrontiamo un’altra squadra che mantiene il controllo della partita, ma quando abbiamo palla noi dobbiamo far meglio perché abbiamo le qualità per far male”

Lucca sostituito all'intervallo
Lucca Udinese
La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Caressa: "Ho una notizia su Thiago Motta, sta prendendo tempo perchè..."

💬 Commenti