Jannik Sinner e il suo desiderio di tornare in campo a Parigi è palpabile. E per prepararsi al meglio, questo pomeriggio farà ritorno a Montecarlo, iniziando così la sua fase di organizzazione prima di dirigere verso Torino.

Jannik Sinner sceglie la Juventus


Sinner quindi si recherà presso le rinomate strutture del J Medical, il centro medico affiliato alla Juventus, dove è attesa la sua consulenza. È interessante notare che anche atleti di calibro come Matteo Berrettini hanno precedentemente sottoposto le proprie condizioni alla clinica bianconera, la stessa che ha seguito da vicino il percorso riabilitativo di Cristiano Ronaldo durante il suo periodo torinese.


Sinner al JMedical per la riabilitazione

Jannik Sinner
Sinner

Il periodo di permanenza di Sinner a Torino non è ancora stato definito con precisione. Il suo infortunio all'anca richiede un trattamento specifico, che include sia riabilitazione in acqua per alleviare il carico sull'articolazione, sia l'uso di strutture attrezzate per la fisioterapia e l'allenamento. Questi servizi di alto livello, fondamentali per un atleta di élite, sono disponibili solo in strutture d'eccellenza come quella del Juventus Medical.

Ad assistere Sinner nella sua fisioterapia sarà Giacomo Naldi, il cui ruolo diventa cruciale considerando la loro precedente collaborazione per la riabilitazione della caviglia del tennista durante l'incidente a Sofia alla fine del 2022. La continuità nella cura da parte di un professionista già familiarizzato con la storia clinica dell'atleta può garantire una gestione ottimale dell'infortunio e un ritorno più rapido alle competizioni.

LEGGI ANCHE: Juventus, la Curva Sud protesta: "Sentenze, fischi e giocatori poco professionali..."

 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Zuliani tuona: "Plusvalenze Roma? Quando non si tratta della Juventus..."

💬 Commenti