All'età di 34 anni Ciro Immobile perde il trono e lo scettro. Quel maledetto colpo di testa al minuto 36 e 7 secondi poteva senza dubbio cambiare la partita più importante della stagione biancoceleste, Immobile sbaglia clamorosamente davanti alla porta. Palla a lato. Da quel momento in poi la Lazio non avrà più occasioni ghiotte per mettere paura ai bavaresi che dilagano. L'uragano Kane e l'intramontabile Müller affondando la truppa di Sarri. Immobile viene tolto dal campo al minuto 60.

Finisce l'era Immobile, i tifosi insultano il bomber della Lazio

Immobile esce scuro in volto, forse con la consapevolezza che non giocherà più con la Lazio in Champions. Appena l'arbitro fischia la fine una buona parte del tifo laziale si scatena sui social, i meme si sprecano e l'errore di Ciro diventa lo slogan preferito di chi fino a qualche tempo fa lo considerava uno dei migliori bomber d'Europa. Anche contro il Milan l'attaccante della Lazio non aveva certo brillato, gettando alle ortiche due buone occasioni. Stagione complessa, Lazio in difficoltà e allenatore che non sembra più reputare Ciro giocatore insostituibile. 

Ciro Immobile
Ciro Immobile con la maglia della Lazio (ph Image Sport)

Il divorzio a fine stagione sembra arriverà con molte probabilità, il malumore dei tifosi certifica come il bomber 34enne non sia più nel cuore dei tifosi, almeno come lo era un tempo. Nella polveriera biancoceleste Immobile cerca di uscire a testa alta e si defila, predica calma e promette che lui e la squadra si rialzeranno. Il calciomercato però è spietato e il nome dell'erede di Immobile è già in cima alla lista. Giovanni Simeone del Napoli è accostato alla Lazio con insistenza, l'attaccante argentino a Napoli non ha trovato spazio, quando gioca spesso segna e sembra avere stimoli da vendere e fame di gol. 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Rossini: "Il VAR non mi piace, trucchi e furbate non più consentite. Thiago Motta, scalata verticale"

💬 Commenti