Continua il momento positivo del Milan che con la vittoria contro la Fiorentina si è portato a quota 65 punti. Il distacco dall'Inter, impegnata domani sera contro l'Empoli, è al momento di 11 punti. Ci sono tanti rimpianti in casa rossonera ma anche la speranza di creare ancora qualche fastidio ai rivali nerazzurri. Intervenuto nella trasmissione Tutti  Convocati, in onda sulle frequenze di Radio 24, Carlo Pellegatti aveva dato una spiegazione sulla differenza tra le due milanesi: “Sono 14 punti di distacco. L’importante è che il Milan vinca e faccia bene l’Europa League. Escluso il mese di ottobre non c’è grande differenza tra Milan e Inter. Mi auguro che il Milan vada avanti così. Fare questa striscia positiva non è una cosa facile”.

Stefano Pioli

La replica di Pellegatti ai detrattori di Pioli

Pellegatti ha risposto a muso duro alle critiche nei confronti del tecnico dei rossoneri: “Ma secondo voi quelli che #Pioliout sono gli stessi che vanno in trasferta o a San Siro tutte le domenica? Purtroppo quelli che sono contenti per gli ultimi risultati positivi del Milan sono quelli che non scrivono sui social. Sono solo contenti e godono per queste ultime partite”.

LEGGI ANCHE: Pellegatti punge: "Inter di Inzaghi? Dite che sono i più forti del mondo. Vi ricordo il Milan..."

“Va detto che se ci fosse primo il Napoli non ci sarebbe questo sentimento perchè sappiamo che la rivale è l'Inter che può vincere la seconda stella. Io che non dico #Pioliout passo per quello che vuole la sua conferma, ma io tifo per il Milan. Questi tifosi mi dicono che loro guardano più avanti di me, ma a me interessano quelle 11 maglie che entrano in campo ogni domenica, con o senza Pioli” ha concluso con convinzione Pellegatti. 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Varriale stuzzica: "Juve seconda? Serie A di una mediocrità imbarazzante. È un torneo di..."

💬 Commenti