Nell'ambito dell'ultima partita tra Inter e Juventus, l'attenzione si è concentrata non solo sulle prestazioni delle due squadre, ma anche sull'arbitraggio di Luca Maresca. Dalle analisi post-gara condotte dagli esperti, emerge un quadro positivo, sottolineato in modo particolare da Luca Marelli negli studi di Dazn.

Arbitraggio Maresca in Inter-Juventus, l'analisi di Luca Marelli

Inter Juventus
Autogol di Gatti in Inter-Juventus

Marelli ha elogiato l'eccellente direzione di Maresca, definendola "un punto di svolta per la partita". L'arbitro è stato in grado di mantenere il controllo del campo, gestendo con decisione e saggezza gli eventi che si sono susseguiti durante la partita.

"Un'eccellente direzione aiutata dall'eccellente atteggiamento in campo dei giocatori", ha affermato Marelli, sottolineando quanto sia stato determinante il comportamento dei calciatori nell'andamento del match. L'esperto ha notato un solo momento di nervosismo legato all'ammonizione di Vlahovic. In proposito, Marelli ha commentato: "Anche quello è stato un segnale intelligente di Maresca per far capire che non sarebbero state tollerate proteste".

Un punto di discussione è emerso sul gol, con Marelli che ha evidenziato un "check lungo" solo in quell'occasione. "Ci fosse stato un tocco di mano di Thuram ci sarebbe stato l'annullamento, ma non c'è stato alcun tocco", ha dichiarato Marelli. L'esperto ha sottolineato l'importanza della precisione del Var in situazioni del genere e ha evidenziato che, dalle varie immagini disponibili, la mano di Thuram non ha cambiato minimamente posizione quando la palla è passata. Marelli ha concluso che è giusto che il Var sia molto preciso in episodi di questo tipo.

LEGGI ANCHE: Inter-Juventus, 'cilindrate' differenti: "Due come Calhanoglu e Mkhitaryan la Juve non li ha"

 

Dove vedere Tutti tranne te, streaming gratis Netflix o Prime Video?
Torino, Juric a sorpresa: "Se andiamo in Europa resto"

💬 Commenti