Il pareggio del Napoli in casa col Barcellona lascia l'amaro in bocca ad entrambe le squadre, da un lato un Napoli impaurito e incasinato che non è stato capace di incidere, dall'altro il Barcellona che ha provato ad impensierire Meret, ma sbagliando molte occasioni. Capello ha commentato così la partita e la reazione di Kvaratskhelia.

Capello su Napoli-Barcellona

Ho visto i giocatori insicuri, hanno giocato con paura, come se il Maradona non fosse il loro stadio. Passaggi deboli e sempre orizzontali, il pressing del Barcellona ha messo in grande difficoltà il Napoli, poi è rinato grazie a Lindstrom, Raspadori e Politano, dopo una ottima prima parte di Meret che ha tenuto la squadra in partita

Kvaratskhelia Napoli
Kvaratskhelia Napoli

Sulla reazione di Kvaratskhelia al cambio

Negli ultimi 20 minuti il Napoli mi è piaciuto, giocando veloce e compatto ha messo in difficoltà il Barça. Il Napoli deve far partire da qui la gara di ritorno. Lobotka è stato osannato lo scorso anno, stasera si nascondeva. Questo significa che c'è insicurezza. E poi Kvaratskhelia non mi è piaciuto: non deve fare quei gesti, se esci devi abbracciare il compagno, non fare così

LEGGI ANCHE: Napoli, primo tempo horror con il Barcellona: zero tiri in porta!
 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Champions League: quanto hanno guadagnato Inter, Napoli e Lazio

💬 Commenti