Il Napoli vince e convince anche in Europa. Gli azzurri dominano nella gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League contro l'Eintracht Francoforte ipotecando (quasi) il passaggio ai quarti. A soffermarsi su quanto sta facendo il suo club è il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, intervenuto ai microfoni dell'emittente messicana TNT: "Avevo previsto una grandissima stagione, quando hai da troppo tempo gli stessi calciatori, quelli anche se sono bravissimi diventano un po' demotivati, invece i nuovi che abbiamo individuato con una grande ricerca di scouting, si sono dimostrati subito affidabili. Cosa mi piace di questo Napoli? Questa squadra non è del singolo, o di due-tre singoli, ma è un Napoli del gruppo. In fondo sono 14 anni che giochiamo in Europa, forse l'unica squadra italiana".

Le grandi intuizioni di mercato e la questione rinnovi - "Abbiamo trovato Osimhen e gli abbiamo affiancato Kim, Kvaratskhelia e Anguissa... Credo che questo Napoli potrà dire la sua per tanto tempo. Rinnovi? quando vengono da me sono bloccati, non sarà difficile trattenerli. Io sono molto bravo a fare i contratti, però mai dire mai, perché delle volte ci sono delle offerte che sono tali da non poter fare a meno di accettarle. Secondo me li vedremo ancora brillare (in maglia Napoli, ndr) per molto tempo".

Su Lozano - "Mi piace molto, gioca quasi sempre. Ha cambiato agenti continuamente, per cui dobbiamo incontrare i suoi nuovi agenti e parlare del suo futuro. Mi auguro che possa restare ancora per lungo tempo a Napoli. È straordinario con queste grandi accelerazioni, che fa segnare tanti gol e a volte li segna lui".

LEGGI ANCHE: Eintracht-Napoli, la moviola della Gazzetta: "Rigore Napoli giusto, ma troppo fiscale il rosso a Kolo Muani"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Superlega, De Laurentiis senza peli sulla lingua: "Una grossa stupidità! Non si può pensare ad un torneo per pochi eletti"

💬 Commenti