Nel pomeriggio di oggi, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è stato oggetto di un'assedio mediatico all'uscita dall'assemblea di Lega. I giornalisti presenti hanno cercato di strappare qualche dichiarazione al patron degli azzurri, in particolare ponendogli una domanda spinosa riguardante l'esordio in Serie A di mister Francesco Calzona. Il tecnico ha pareggiato 1-1 contro il Cagliari, un risultato che ha suscitato molte domande, considerando anche l'andamento del match di Champions League contro il Barcellona, conclusosi anch'esso con un 1-1, e con gol di Osimhen in entrambe le partite.

La reazione di De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis

Alla domanda del giornalista sulle prestazioni di Calzona, De Laurentiis ha scelto una risposta insolita: il silenzio. Senza proferire parola, il massimo dirigente azzurro è salito immediatamente a bordo della sua auto, eludendo così qualsiasi possibile commento sulla situazione. Un atteggiamento che ha lasciato molti addetti ai lavori e tifosi con il fiato sospeso, alla ricerca di una risposta o di almeno un indizio sulle opinioni del presidente riguardo al nuovo allenatore.

La partita contro il Cagliari, conclusasi con un pareggio, ha sorpreso molti, soprattutto considerando le aspettative di una vittoria. De Laurentiis sembra scaricare la responsabilità del risultato sulle spalle del club, sottolineando che il tecnico Calzona non può essere ritenuto responsabile per lo svarione difensivo di Juan Jesus. L'ex difensore della Roma, precedentemente considerato un gregario, si è trovato al centro dell'attenzione a causa di un errore che ha influenzato il punteggio finale.

Insomma, la reazione di De Laurentiis alla domanda su Calzona lascia aperti numerosi interrogativi. 

LEGGI ANCHE: Zampini: "In Italia c'è ossessione per la Juventus. Se fosse successo a Napoli..."

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Roma-Torino, Smalling torna titolare: il curioso dato

💬 Commenti