L'Atlético Madrid gioca in casa senza il sostegno dei propri tifosi più accesi. Un clima surreale quello al Wanda Metropolitano con l'intera curva in sciopero: non canta e non incoraggia gli uomini di Simeone. Le motivazioni sembrano attribuirsi a determinate scelte da parte del club spagnolo. I tifosi non hanno preso bene la decisione di rivisitare lo stemma, di cambiare il nome della walk of fame (Paseo de las Leyendas) e di cambiare le maglie per questa stagione, abolendo le classiche strisce

Le parole del tecnico Diego Simeone:

Mi fa male che giocare in casa ci sia tanto difficile. Potremmo guardarci tutti in faccia e iniziare a spingere per tornare ad essere l'Atlético Madrid. Così perdiamo tutti. Dipenderà da noi, giocatori e allenatori, dare entusiasmo affinché i tifosi ci spingano, Poi sta a loro capire che insieme siamo forti, diversamente no".

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
In Inghilterra l'introduzione della 'bodycam' arbitrale per contrastare le aggressioni sul campo di gioco

💬 Commenti