Il futuro di Allegri alla Juventus sembra appeso a un filo. L'allenatore livornese non ha portato quello che la società e i tifosi si sarebbero aspettati e, nel momento in cui sono venuti meno anche i risultati, ha pagato una scarsa proposta di gioco. Tante le voci che si rincorrono sulla sua panchina, con Elkann e Giuntoli che però non hanno ancora scelto definitivamente il da farsi. Questo finale di campionato e la Coppa Italia potrebbero risultare decisivi. Proprio su questo è intervenuto anche Massimo Cellino, ex presidente del Cagliari

Cellino loda Allegri e parla di Ranieri 

In un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Cellino ha speso parole di elogio nei confronti di Allegri e, in vista di Cagliari-Juventus, si è espresso anche su Ranieri

Allegri è ancora il più bravo di tutti, Ranieri è come Mago Zurlì. Max è un fuoriclasse, ma non dimenticatevi che è del segno del Leone. Il Leone ha bisogno di avvertire fiducia attorno a sé per esprimere tutto il proprio talento. Max recentemente ha superato i 1000 punti in Serie A: i primi li ha conquistati con me, a Cagliari, e io lo sostenni nonostante le sconfitte iniziali. Giuntoli è dell’Acquario. I due segni possono anche convivere, però il Leone si mangia sempre l’Acquario. Ed è il vero leader. Fossi in John Elkann, partirei da Allegri e poi sistemerei tutto il resto. Max, se riporta la Juve in Champions, è un po’ come avesse vinto lo scudetto che gli ha chiesto il club. Allegri ha compiuto una scelta di cuore tornando alla Juventus. Nel 2021 ha fatto arrabbiare pure me quando ha detto “no, grazie” al Real Madrid. Adesso sta guidando un periodo di transizione della società. È uno dei pochi allenatori che pensa prima all’azienda e poi a se stesso

Ranieri
Claudio Ranieri, prossimo avversario di Allegri (ph. Image-Sport)
Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Inter, pronto il rinnovo per Lautaro: Zhang ha dato il via libera

💬 Commenti