Una vera e proprio stangata per la Juventus di Massimiliano Allegri che sta vivendo un periodo non proprio bellissimo dal punto di vista giudiziario dopo la bufera imperversata in casa bianconera per via dell'Inchiesta Prisma che ha riaperto il caso plusvalenze e i 15 punti di penalizzazione che l'hanno praticamente fatta sprofondare in classifica. A fare da cornice a quanto sta accadendo anche le ultime parole di Luigi De Siervo, ad della Lega di Serie A,  che ha preso una posizione netta sull'argomento proiettandosi, con un augurio, verso il ricorso della società bianconera al Collegio di Garanzia del Coni. Parole che hanno prontamente trovato il commento del giornalista de “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Ziliani, che su Twitter ha scritto: "Ora ci siamo tutti! Dopo Abodi ministro, Gravina pres. FIGC, Casini pres. Lega Serie A è arrivato anche l’ad De Siervo (nomen omen?) a dire ai giudici che hanno inflitto alla Juventus il -15 per aver alterato il campionato che il -15 altera il campionato. Tirate lo sciacquone". 

LEGGI ANCHE: Zazzaroni contro FIFA e UEFA: "Hanno bisogno di soldi soldi soldi e voti sicuri. Io dico che Infantino e Ceferin..."

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Frammenti di storia: il ritorno neorazzurro in Europa e i sedicesimi con il Borussia Dortmund

💬 Commenti