Nella giornata di ieri é stato ufficializzato Francesco Calzona come nuova guida tecnica del Napoli, che succede agli esonerati Rudi Garcia e Walter Mazzarri. La scelta di un ex vice però sarebbe propedeutica al ritorno di una vecchia conoscenza sulla panchina del Maradona, o almeno questo é quello che sostiene Luciano Moggi che ha svelato il nome del futuro allenatore partenopeo, durante la trasmissione Si gonfia la rete in onda su Tele A.

Calzona-Napoli: scelta programmata per Moggi

La trasmissione Si gonfia la rete non si é lasciata sfuggire la possibilità di intervistare Moggi, ex dg del Napoli e della Juventus che si é lasciato sfuggire una profezia sul futuro allenatore dei partenopei. L'ingaggio di Calzona sarebbe solo temporaneo e avrebbe un secondo fine:

Calzona deve ringraziare Hamsik se allena la Slovacchia, perché é stato lui a fare da garante per il suo nome. Per le condizioni in cui é il Napoli ora non serviva cambiare e potevano tenersi Mazzarri ma se la sua assunzione può essere stata un gesto dettato dalla disperazione, quella del CT é una scelta ponderata e destinata a fare spazio a qualcun altro

Napoli-Moggi: nel futuro c'é Sarri

Maurizio Sarri
Sarri Lazio

Moggi ha fatto il nome di chi secondo lui sarà l'allenatore del Napoli per la prossima stagione e si tratta di un ritorno. E' quello di Maurizio Sarri, attuale tecnico della Lazio:

Essere riusciti a portare il Napoli in questa situazione dopo che nella scorsa stagione aveva dimostrato superiorità tecnica e agonistica dominando il campionato, é incredibilmente negativo. Calzona é stato il vice di Sarri ed é stato chiamato per preparargli il terreno, altrimenti non avrebbe senso. Quando si cambia allenatore ogni 3-4 mesi bisogna cancellare e ricominciare tutto, il clamoroso ritorno di Sarri rappresenta il parafulmine e l'ancora di salvataggio 

LEGGI ANCHE: Napoli in crisi, Lo Monaco attacca De Laurentiis: "Ha distrutto un progetto perfetto"

    

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Juventus, infatuazione per Koopmeiners: Soule é la chiave

💬 Commenti