Luciano Moggi ha parlato a Juventibus Live su Twitch, e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni pungenti sull’Inter e Simone Inzaghi, dopo la sconfitta a San Siro contro la Juventus. Moggi ha parlato ancora una volta della vicenda Calciopoli. Ecco le sue parole, raccolte per voi da Il Pallone Gonfiato
 

div id="124212-2">

“Ho goduto per mille cose. Così imparano a lamentarsi (riferito agli interisti e Simone Inzaghi, ndr)”

Calciopoli? La Juve fu condonata per un sistema. Il Giudice di Milano della Corte d’Appello ha scritto nel giudizio della Corte d’Appello che Facchetti faceva lobbing con gli arbitri e non era il sistema juventino a corrompere il calcio, ma era un sistema generale del calcio. Dunque ha escluso pure la Juventus da quelle cose che gli vengono imputate, ma se tu senti i giocatori dell’Inter hanno tutti imparato a memoria le poesie”

Tornando sulla sconfitta dei nerazzurri contro la Juventus, Moggi ha detto: “Inter e proteste? Se fossi in loro…ma hanno una faccia un po’ particolare, ma la lamentela e d’obbligo perché hanno imparato a memoria le cose come ho detto prima...io ho simpatia per l’uomo Inzaghi, però se non si decidono a fare qualcosa e anche a cambiare...”

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Zuliani attacca l'Inter: "Campagna mediatica che stravolge la realtà, Inzaghi non deve prenderci in giro. Rabiot tira via il braccio e..."

💬 Commenti