Lautaro Martinez è molto dispiaciuto per la prestazione negativa dell'Inter contro il Bologna. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l'attaccante argentino ha tirato in ballo anche i suoi compagni:

"Parlare a caldo è sbagliato, però il pensiero che ho ora è che così non andiamo da nessuna parte, dobbiamo cambiare e trovare più continuità. Abbiamo fatto un'ottima partita in Champions League, poi arriviamo qui carichi perché la vittoria contro il Porto ci ha dato più energia e facciamo questa partita. Dobbiamo alzare il livello: ripeto, così non si va da nessuna parte".

"Il Bologna è una grande squadra, oggi l'ha dimostrato. Ha fatto meglio di noi e ha vinto giustamente la partita. Dobbiamo avere più continuità, andare in campo come abbiamo fatto contro il Porto: il campo era brutto per tutti, il tempo idem. Quello che posso dire è questo e sono qui per chiedere scusa a tutti i tifosi, a tutta la gente che ci supporta e che è sempre dietro di noi. Cosa ci diciamo tra noi? Io sono chiaro davanti al microfono e anche nello spogliatoio. Ne parliamo, io sono la stessa persona e cerco di dare una mano, dico quello che sento da dire" ha continuato il “Toro” argentino. 

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Bologna-Inter: Orsolini superlativo, steccano Lukaku e Lautaro

"Alterno partite buone ed altre meno? Dipende da come valutate voi. Io cerco sempre di dare il cento per cento, a volte la palla entra e a volte no. Il resto valutatelo voi, lavoro sempre per l'Inter, per i miei compagni, do sempre il cento per cento, poi il gol arriva o non arriva. Poi che devo fare? Analizzare Lautaro o la squadra? Se dobbiamo parlare di Lautaro parliamo di Lautaro. Io sono giocatore e voi siete giornalisti, ognuno fa il suo e quello che devo dire ai miei compagni lo dico nello spogliatoio" ha concluso Lautaro Martinez. 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Serie A, Salernitana-Monza 3-0 (VIDEO GOL HIGHLIGHTS): tris per Paulo Sousa

💬 Commenti