Il calcio di rigore non concesso all'Ucraina nel finale di gara nel match contro l'Italia sta facendo ampiamente discutere, e anche diversi giornalisti e opinionisti e giornalisti italiani si stanno schierando dalla parte di Mudryk e compagni. 

Tra questi anche Enrico Varriale, ex vice-direttore di Rai Sport, che su Twitter ha commentato così: "Soffrendo nel finale dopo aver gestito per un'ora la partita, gli Azzurri centrano la qualificazione agli Europei. Il pari premia il lavoro di Spalletti ma una caparbia Ucraina è pesantemente defraudata da un clamoroso rigore negato dall'arbitro non richiamato dal VAR".

LEGGI ANCHE: Trevisani su Mudryk: "Non è rigore in nessuna galassia, doveva essere ammonito per simulazione"

Varriale furioso: “Se non danno questo rigore in Juve-Inter…

Con un altro tweet, poi, Varriale ha proseguito così: “Se domenica sera in Juve-Inter negano a una delle 2 squadre un rigore come quello non concesso a Mudryk ci vogliono i caschi blu dell'ONU. Arriviamo agli Europei da campioni in carica ma quasi certamente in quarta fascia al sorteggio e con un'ombra pesante, bisogna ammetterlo...”.

Varriale Ucraina

Varriale chiosa: “Rigore nettissimo, inutile arrampicarsi sugli specchi

Infine anche un ultimo cinguettio da parte di Enrico Varriale, che chiosa così: “Detto che Spalletti sta facendo un gran lavoro col materiale a disposizione non eccezionale e che per un'ora la gara l'abbiamo dominata è assurdo arrampicarsi sugli specchi: il rigore era nettissimo. Un giornale spagnolo lo rileva con chiarezza parlando dell'arbitro spagnolo”.


 


 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Ucraina-Italia, Pistocchi sul rigore: "Fallo tutta la vita ed errore netto. La differenza tra giornalista e tifoso sta nel..."

💬 Commenti