Fabio Cannavaro, campione del mondo 2006 (ph.social)
Nazionali

Cannavaro sull'Italia: "Ci siamo fermati al 2006"

L'ex storico difensore Azzurro a 16 anni dall'ultima vittoria del Mondiale, ha rilasciato dichiarazioni sull'Italia e non solo

Serena Baldi
09.07.2022 15:58

Fabio Cannavaro ex difensore nonché campione del Mondo con l'Italia e Pallone d'Oro nel 2006, ha parlato di Nazionale ricordando la vittoria del Mondiale e affrontando anche le problematiche degli Azzurri di Roberto Mancini che non si sono qualificati a Qatar 2022 dopo il precedente flop anche di Russia 2018. Intervenuto a Sky, nel corso di Calciomercato L’Originale l'ex azzurro ha così dichiarato:

"Il 2006? Il problema è che più guardiamo quelle immagini più ci viene la pelle d'oca, perché stiamo invecchiando (ride, ndr). Fu qualcosa di fantastico che porteremo sempre dentro di noi. Il problema è che sono passati troppi anni. Siamo rimasti indietro perché ci siamo fermati lì, non abbiamo portato avanti i nostri concetti. A volte ci siamo vergognati di portarli in giro, ma andavano solo un po' modificati"

Passando poi al campionato, sulla Serie A e il mercato l'ex difensore e ora allenatore ha detto:

"Skriniar è un grande giocatore, in questi anni ha fatto ottime prestazioni. È un giocatore che tutti vorrebbero".

Sulla Juventus…

"Di Maria e Pogba? Sono giocatori di livello internazionale. Sono curioso di rivedere Pogba perché negli ultimi anni non lo abbiamo apprezzato tantissimo per le sue prestazioni. Sono curioso di rivederlo alla Juve, in un ambiente che lui conosceva e conosce. Di Maria è talmente forte, mi dispiace vederlo in Italia solo a questa età e non prima"

LEGGI ANCHE: Gilardino ricorda i Mondiali 2006: "Emozioni indescrivibili"

Cassano: "Sapete cosa mi dicevano le donne? Il calcio fa miracoli"
Cassano: "Con il gioco di Allegri Di Maria non servirà nulla alla Juventus"