Durante l'ultima edizione di Punto Nuovo Sport su Radio Punto Nuovo, il giornalista Giancarlo Padovan ha analizzato gli sviluppi recenti del controverso caso arbitri nel calcio italiano. Le sue osservazioni hanno spaziato dall'analisi degli acquisti del Napoli all'Indiscrezione che l'Inter stia guadagnando più di altre squadre dagli errori arbitrali.

La campagna acquisti del Napoli

Cyril Ngonge
Cyril Ngonge

Padovan ha iniziato discutendo degli acquisti del Napoli, esprimendo ottimismo sulla carta, ma sottolineando la necessità di verificarne l'efficacia sul campo. Ha elogiato la coerenza di De Laurentiis nel rispettare le promesse fatte alla piazza, annunciando e poi effettuando gli acquisti previsti. Il giornalista ha anche espresso la speranza che i nuovi giocatori siano stati valutati positivamente anche da Mazzarri, il quale sta gradualmente guadagnando credibilità.

“Gli acquisti del Napoli mi convincono sulla carta, ma tutto andrà verificato in campo. Tutti i nomi arrivati mi sembrano buoni calciatori, funzionali e utili a quei reparti che erano in sofferenza. De Laurentiis è stato di parola, aveva annunciato degli acquisti in arrivo e sono effettivamente arrivati. A convincermi dunque è soprattutto come ADL abbia mantenuto la parola con la piazza, dopo essersi assunto le colpe della prima parte di stagione. Spero che i calciatori arrivati abbiano avuto anche l'avallo di Mazzarri, che intanto sta acquisendo sempre più credibilità. E poi mi convince che il Napoli sta crescendo e riprendendo fiducia, a Riyad ha sfiorato la vittoria della Supercoppa e questo deve far sorridere”.

Il focus è poi passato alla prestazione del Napoli nella Supercoppa, dove, nonostante la sconfitta, Padovan ha notato una crescita e un ritrovato spirito di fiducia. Critiche però a Walter Mazzarri: “Mazzarri ha sbagliato nel disertare la premiazione, ci è ricascato dopo Pechino. Sono gesti da evitare, sempre”.

Inter favorita dagli arbitri?

Espulsione Giovanni Simeone
Espulsione di Simeone in Napoli-Inter

L'attenzione si è spostata quindi sull'Inter, che secondo Padovan, meritava la vittoria nonostante un arbitro giudicato inadeguato. Ha criticato l'AIA e il calcio italiano per la scarsa rappresentanza in Arabia, sottolineando che la competizione ha raccolto pochi consensi. Inoltre, Padovan ha avanzato l'idea che un club italiano, e in particolare l'Inter, stia beneficiando più di altre squadre dagli errori arbitrali.

"L'Inter meritava di vincere al netto dell'arbitro inadeguato che è stato designato. L'AIA ne esce indebolita ancora una volta male, così come il calcio italiano che ha raccolto pochi consensi e poche presenze in Arabia. E poi è chiaro che ci sia una squadra in Italia che in questo momento stia giovando più delle altre degli errori arbitrali, nei momenti topici arriva sempre e solo ad un club come l'Inter... Gli errori non sono ripartiti e spiace, perché poi il gioco premia comunque una squadra come quella di Inzaghi".

Il giornalista ha concluso esprimendo il dispiacere per la mancanza di una distribuzione equa degli errori arbitrali nel calcio italiano e ha sottolineato come, nonostante questo, il gioco premi comunque le squadre di qualità come quella allenata da Inzaghi.

LEGGI ANCHE: Napoli-Inter, Sosa: "Rosso a Simeone, un regalo dell’arbitro ai nerazzurri"

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Il sindaco Manfredi snobba la Juventus e annuncia: "Ora tifo Napoli"

💬 Commenti