Nel pre-partita di Inter-Juventus, il giornalista sportivo Ivan Zazzaroni ha condiviso le sue opinioni su due argomenti scottanti: il non arbitraggio di Orsato in Inter-Juventus e il futuro di Massimiliano Allegri alla guida del club bianconero.

Orsato out in Inter-Juventus: Decisione contestata e fragilità culturale

Daniele Orsato
Daniele Orsato

Zazzaroni critica duramente la decisione di escludere l'arbitro Orsato dopo l'episodio controverso in Inter-Juve, definendola "una sciocchezza incredibile" e testimone di una "fragilità culturale non indifferente". 

"Cosa penso Orsato out da Inter-Juventus? Orsato non può arbitrare per un episodio controverso in Inter-Juve: si tratta di una sciocchezza incredibile, che testimonia una fragilità culturale non indifferente".

Il giornalista si sofferma poi sul percorso di Allegri alla guida della Juventus, elogiando le sue performance nelle ultime due stagioni. Zazzaroni sottolinea la capacità di Allegri di portare la squadra in alto nonostante le sfide di mercato, sviluppando la cosiddetta Next Gen e mantenendo la calma anche nei momenti difficili. Zazzaroni però svela anche che il tecnico non chiederà il rinnovo di contratto, svelando una situazione contrattuale incerta.

“Allegri arriva da due stagioni in cui ha portato la squadra in Champions. Poi ha condotto la squadra in alto senza mercato e sviluppando la Next Gen. Con la sua calma è riuscito a portare la Juventus, che non vale il secondo posto, in questa posizione in classifica”.

Il futuro di Allegri e la corsa allo scudetto

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

La questione cruciale che si pone ora è il futuro di Allegri. Zazzaroni rivela che il tecnico non chiederà il rinnovo di contratto, aprendo a possibili scenari futuri. Se Allegri dovesse chiudere la stagione al quinto posto, Zazzaroni considera ciò come un fallimento, mentre il quarto posto sarebbe considerato un risultato accettabile. Il giornalista ipotizza anche la possibilità di una risoluzione anticipata a maggio o di un prolungamento contrattuale di un altro anno.

"Io credo che lui abbia il 100% di questa Juventus che sta facendo bene. Se Allegri arriva quinto, ha fallito. Se dovesse arrivare quarto, ha fatto il suo. Se arrivasse primo, gli va fatta una statua in piazza". 

Zazzaroni sottolinea che, nonostante il piacere di Allegri per la Juventus, le preoccupazioni principali del tecnico riguardano la programmazione a lungo termine della società. 

"Se sta pensando allo scudetto? Il profumo del tricolore gli piace...Quale sarà il futuro di Allegri? Allegri non chiederà il rinnovo di contratto e, di sicuro, posso dire al 100% che non inizierà il prossimo anno in scadenza. Qualcosa bisognerà fare. O va via a maggio con una risoluzione o gli allungano il contratto di un altro anno. Lui ha passato dei momenti di scoramento, perché è cambiato tutto intorno a lui, anche se ha piacere per questa Juve. Tuttavia, quello che a lui importa è capire la programmazione della società".

LEGGI ANCHE: Verso Inter-Juventus, Allegri sorride: recuperato anche Rabiot

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Brambati: "Juventus attaccata con le unghie all'Inter. Allegri non sbaglia a dire che..."

💬 Commenti