Giovanni Carnevali direttore sportivo del Sassuolo (ph. zimbio)
Calciomercato

Carnevali ironico: "Pagamenti a rate? La Juve sta gia pagando per Locatelli"

L'A.d del Sassuolo ha fatto il punto sul mercato e sui pezzi pregiati della scuderia neroverde. "Su Traorè nessuna prelazione per la Juve. Con Locatelli fatta una cessione di 30 milioni più 8,5 di bonus".

Lorenzo Cortellucci
05.03.2022 18:54

Con il campionato che si avvia verso il rush finale, è già tempo di calciomercato. Tra le squadre che hanno messo in mostra giovani di maggior talento, di certo c'è il Sassuolo. Da diversi anni la compagine neroverde vende a caro prezzo i suoi migliori giocatori, vedi Locatelli o Boga e le big stanno facendo la fila per i tanti talenti lanciati in questa Serie A. Ai microfoni di Rdio Deejay, l'amministratore delegato Carnevali ha fatto il punto sui gioielli del Sassuolo.

“Far pagare come fanno da ‘divani e divani’? Magari, se si potesse lo farei subito. Voglio precisare che per Locatelli abbiamo fatto una cessione di 30 milioni più 8,5 di bonus legati alle presenze e la Juventus sta già pagando. Riguardo a Traoré, per i bianconeri non c'è nessuna via preferenziale, nessuna prelazione”.

Scamacca e Raspadori? “Si, è vero, 65 milioni non bastano e la cessione di Vlahovic da parte della Fiorentina è un esempio. Il gicacotre era in scadenza ed è stato venduto a 75 milioni. Anche per i nostri Scamacca, Frattesi e Raspadori si parla di giocatori di grande qualità ed è difficile fissare un prezzo, specie se tanti club di A sono in sofferenza come adesso”.

Bonucci e le proteste, Bruno disse di lui: “Vorrei dargli un pugno in faccia, così sta zitto per 5 mesi”
Cagliari-Lazio:0-3. Primo tempo da manuale dei biancocelesti. Ecco le pagelle