Due squadre che non avevano più niente da chiedere alla stagione in termini di punti in classifica, ma questo non ha impedito che a San Siro andasse in scena uno spettacolare pareggio per 3-3 tra Milan e Genoa. Per due volte in svantaggio i rossoneri riescono a ribaltarla, portandosi avanti nella ripresa con Giroud. Quando sembra fatta però, a tre minuti dal termine un rimpallo tra Retegui e Thiaw costringe il difensore ad un tocco che spedisce il pallone alle spalle di Maignan per la terza rete dei liguri. Il Diavolo rimane a +6 sulla Juventus al secondo posto, in attesa del posticipo contro la Roma.

Il racconto della partita

Cinque giri di lancette bastano agli uomini di Alberto Gilardino per sbloccare l'incontro: Tomori stende Vogliacco in area di rigore e l'arbitro fischia la massima punizione, con Retegui che dal dischetto non sbaglia e fa 1-0. La risposta rossonera arriva al 14' ma Pulisic colpisce il palo. E' il preludio all'1-1, che arriva dopo una tripla occasione fallita: il traversone di Chukwueze trova la testa di Florenzi, che al 48' insacca.

Nemmeno il tempo di festeggiare per il Milan, che dopo appena 60 secondi il Genoa si riporta avanti: cross di Vogliacco, Ekuban vince il duello aereo con Tomori e firma l'1-2. In cinque minuti tra il 71' e il 75', la formazione meneghina ribalta la partita prima col secondo pari della giornata siglato da Florenzi, poi col 3-2 messo a segno da Giroud. All'87 c'é un rimpallo tra Retegui e Thiaw, con la palla che si insacca amaramente alle spalle di Maignan: l'italo-argentino pensa di poter festeggiare la doppietta, poi viene assegnato come autogol del difensore ma il risultato non cambia più. 3-3 finale.

Mateo Retegui
Retegui Genoa

Milan-Genoa: il tabellino

MILAN (4-2-3-1): Sportiello; Florenzi (80' Kalulu), Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer (80' Adli), Reijnders; Chukwueze, Pulisic (80' Thiaw), Leao (67' Okafor); Giroud. Allenatore: Pioli.

GENOA (3-5-2): Martinez; Vogliacco, De Winter, Vasquez; Spence, Thorsby, Badelj (74' Strootman), Frendrup, Martin (74' Haps); Retegui, Ekuban. Allenatore: Gilardino. 

MARCATORI: 5' Retegui (G), 48' Florenzi (M), 49' Ekuban (G), 71' Gabbia (M), 75' Giroud (M), 87' Thiaw (AG)

AMMONITI: 43' Reijnders (M), 94' Vazquez (G)

LEGGI ANCHE: Inter, sfottò di Del Piero: "Il 5 maggio sempre il nostro giorno"   

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan-Genoa, la decisione della Lega Serie A: autogol di Thiaw

💬 Commenti