Serie A

Serie A, Scaroni tuona: "Le mie battaglie sono per lo stadio nuovo e i diritti tv internazionali. La Premier vende nel mondo per 2 miliardi, noi..."

Il presidente del Milan sul calcio italiano e non solo

Serena Baldi
12.12.2022 15:49

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha parlato alla Gazzetta dello Sport di quelli che sono i rinnovamenti necessari alla struttura del calcio italiano per crescere. In particolare ha parlato di due sue grandi obiettivi:

 “Le mie due battaglie sono per lo stadio nuovo e per i diritti tv internazionali. Solito esempio: se noi guadagniamo 35-40 milioni l’anno da San Siro, il Bayern ne incassa almeno il triplo. Uno stadio bello, moderno, pieno, illuminato: uno spettacolo fondamentale per vendere i diritti televisivi all’estero, e di conseguenza per attrarre gli sponsor. La Liga prende quattro volte quello che riceve la A. Il Real Madrid come noi ha una partnership con Emirates, eppure incassa molto di più perché fuori dalla Spagna riesce a vendersi meglio. Come fanno gli altri: la Premier vende nel mondo per 2 miliardi, noi per 200 milioni. Dobbiamo crescere, partendo appunto da nuovi impianti: il metodo conservatore nel calcio equivale a darsi la zappa sui piedi”.

LEGGI ANCHE: Moggi sulla Juventus: “Calciopoli è stata inventata, l'inchiesta Prisma no. Bertola fa lo spiritoso con battute rivolte a me, fossi in lui…”

Cassano attacca l'ex attaccante: "Si alza la mattina e spara cose allucinanti"
Manchester City, il padre di Haaland: "Credo che voglia dimostrare di essere vincente ovunque. Ecco dove potrebbe andare a giocare..."