Nella notte è tornata in azione la F1 in quel del Giappone. Sul circuito di Suzuka si sono infatti svolte le prime due sessioni di prove libere. Subito Red Bull davanti con Max Verstappen e Perez, a precedere la Ferrari di Sainz e le Mercedes, finalmente su buoni tempi. La seconda sessione  è stata caratterizzata dalla pioggia e lascia dunque pochi spunti, visto che l'attività in pista è stata scarsa e poco continua. A Maranello possono essere fiduciosi visto il passo gara mostrato sul finale di FP1.

Prove libere 1: Red Bull davanti sul giro secco, Ferrari ottima sul passo gara

La Red Bull ci teneva a mettere in chiaro di essere la più forte anche dopo Melbourne e, il time attack ha dato loro ragione: primo Verstappen e secondo Perez. Dietro di loro un brillante Carlos Sainz, davanti alle due Mercedes di Russell e Hamilton, sorpresa positiva di giornata. Sesta piazza per l'altra Ferrari di Leclerc, imperfetto nel suo giro veloce. Settima posizione per Fernando Alonso su Aston Martin, davanti alla McLaren di Piastri. Completano la top10 Yuki Tsunoda e Lando Norris. Sul finale di queste prime prove libere c'è stato uno scampolo di simulazione passo gara: segnali molto incoraggianti dalla SF24 che, a parità di gomma fra Leclerc e Verstappen, era più veloce della scuderia di Milton Keynes. Buoni riscontri anche con la mescola più morbida utilizzata da Carlos Sainz. Di nuovo incidente per Sargeant che ha danneggiato la sua Williams, con l'incubo di Melbourne che è tornato ad aleggiare nel box del team. 

Verstappen e Marko
Verstappen con Helmut Marko (ph. Image-Sport)

Libere 2 segnate dalla pioggia: svetta Piastri

La pioggia ha caratterizzato e compromesso le seconde prove libere in questo venerdì del Giappone. Un'acqua leggera, ma costante, ha infatti bagnato per tutta la sessione l'asfalto di Suzuka, convincendo molti piloti a rimanere fermi o a girare il minimo indispensabile. Fra quelli che hanno invece effettuato un'attività più regolare c'è stato l'australiano Piastri, che ha firmato il miglior crono. Dietro di lui si sono piazzati Lewis Hamilton con la Mercedes e Charles Leclerc. Verstappen ha deciso di saltare a pie pari la seconda ora a disposizione dei piloti, evidentemente certo di non trovare queste condizioni fra qualifiche e gara

LEGGI ANCHE: F1, dove vedere il gran premio del Giappone in diretta TV e streaming gratis: GARA DOMENICA

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Dove vedere Berrettini-Sonego, diretta TV e streaming gratuito: OGGI LIVE

💬 Commenti