Spesso in Italia torna ciclicamente in auge la polemica su insulti e gesti di matrice fascista o che rimandano ad episodi del ventennio, un periodo nero della storia del nostro paese. L'ennesimo episodio che ha fatto gridare al risorgere dell'estremismo di estrema destra é avvenuto in aprile quando due atleti della squadra Under 17 di Football della Flag Ferrara, sono stati ripresi in una foto dove facevano il saluto romano incappando in una squalifica per il gesto ritenuto gravemente antisportivo. Punizioni di questo tipo sono riscontrabili in diversi sport, come ad esempio l'Hockey o altri

 Flag Ferrara, squalificati gli autori del gesto

La Procura Federale ha scagionato dalle accuse l'allenatore della formazione estense Andrea Golfieri. Ha invece deciso di farla pagare ai due atleti di Football americano della Flag Ferrara resosi autori del gesto del saluto romano, immortalati dal team manager Francesco Caruso nello scatto incriminato. Ai ragazzi é stata comminata una giornata di squalifica, attualmente ancora da scontare.

Sulle pagine del quotidiano La Nuova Ferrara é arrivata la difesa del loro coach Andrea Golfieri, che ha parlato di una scena comica fatta dal team manager ai suoi ragazzi per farli divertire: 

Non voglio parlare di bravata fatta dai ragazzi perché nel gesto non c'é niente di simpatico, ma non c'é nemmeno l'intento politico che gli viene attribuito. Caruso non ha mai nascosto le sue idee e sono note a tutti ma quel gesto lo fa spesso quando è insieme a loro per farli divertire e loro lo hanno imitato. Non so perché abbia scattato la foto ma non c'è nessuna ombra di fascismo nella nostra squadra

Football, Caruso sulla squalifica per il saluto romano

Football saluto romano
Saluto Romano nel Football

A fare eco alle parole del tecnico della squadra, arrivano anche quelle del team manager Caruso, che tenta di smontare la polemica nata dopo la foto scattata da lui e che ha messo nei guai i due giovani atleti:

Con i ragazzi ho parlato e continuo a parlare e per loro non é facile essere i protagonisti di una indagine federale, soprattutto se sono due adolescenti. La loro generazione purtroppo da un lato e per fortuna dall'altro perché non si ripeteranno certe ideologie, non conosce il significato di quel gesto e lo fa inconsciamente. 

Noi li cresciamo ispirandosi ai valori dello sport e della lealtà. Credetemi quando dico che sono finiti in una cosa più grande di loro e ne sono stati travolti. Riportiamo la vicenda sui giusti binari

LEGGI ANCHE: Basket, Final Eight Coppa Italia: ufficializzato il tabellone

    

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Follia Mazzocchi con il Napoli, colpa di "una voglia matta che non controlla"?

💬 Commenti