Non sembrano finire mai le polemiche intorno allo scudetto dell'Inter. Nemmeno un campionato dominato è infatti riuscito a mettere d'accordo tutti, o quasi. Dalle critiche per il numero di scudetti a quelle legate agli arbitri, non dimenticando i dibattiti circa la lontananza del presidente del Club durante l'ultimo periodo: questo e molto altro si è sollevato da quel 22 aprile ad oggi. Ultima temporaneamente, ma probabilmente solo per il momento, la questione legata a un membro della FIGC che è stato visto esultare per il titolo interista come un tifoso qualunque. Su questa vicenda si è espresso Fabio Ravezzani, giornalista e direttore di TeleLombardia. 

Ravezzani attacca un membro della FIGC

Il protagonista dell'accaduto è Giancarlo Viglione, responsabile dell'ufficio legislativo della FIGC, colto a esultare per lo scudetto dell'Inter in quel di San Siro con i dirigenti neroazzurri. Dure le parole nei suoi confronti di Ravezzani

Polemiche per presenza ed esultanza alle partite Inter del Procuratore capo di Milano e del responsabile legislativo FIGC. Un giudice o magistrato deve essere imparziale tanto quanto deve sembrarlo. O molti non gli crederanno. Sono persuaso della loro terzietà. Ma si astengano

Il caso Infantino a San Siro per l'Inter

C'erano già state polemiche qualche tempo fa legate al presidente della FIFA, Gianni Infantino. Quest'ultimo era infatti, anche lui, stato ripreso nell'atto di esultare per un gol neroazzurro in quel di San Siro. Se però l'associazione calcistica di cui è alla presidenza esula abbastanza dalla serie A, la vicenda legata al membro della FIGC, organo parallelo al nostro campionato, era sicuramente più evitabile e meglio gestibile.

Infantino
Gianni Infantino (ph. Image-Sport)

LEGGI ANCHE: Oppini attacca l'Inter: "Complimenti per la festa, mancava solo..."

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Juventus, Zazzaroni: "Questione allenatore? Thiago Motta probabile, Conte improbabile

💬 Commenti