Jannik Sinner si ferma in semifinale a Montecarlo. Tsitsipas si è infatti aggiudicato il match con il punteggio di 6-4 3-6 6-4, dopo più di due ore e mezza di battaglia. Una sfida divertente e ben giocata per buona parte da entrambi, macchiata purtroppo da una grave svista arbitrale nel terzo set, che ha complicato notevolmente le cose per l'azzurro. Nel finale il numero 2 del mondo ha poi accusato i crampi, probabilmente dovuti alla sfida di ieri con Rune, e non è riuscito a reggere l'ondata del greco, bravissimo invece ad approfittarne. 

Tsitsipas va in finale a Montecarlo: Djokovic o Ruud per il trofeo

Montecarlo è il torneo di Tsitsipas. Si sapeva già alla vigilia del torneo, lo ha ribadito pesantemente oggi. Il greco è solo il secondo tennista a sconfiggere Sinner in questo inizio di 2024 (Alcaraz nel 1000 di Inidian Wells). L'ellenico è partito forte, aggressivo col dritto e preciso col rovescio. Dopo aver breakkato l'azzurro nel terzo gioco, ha sempre condotto il primo set per poi chiudere 6-4. Dopo un inizio in sordina, il classe 2001 ha alzato la percentuale di prime palle in campo e soprattutto si è fatto più preciso e aggressivo allo stesso tempo. Salito subito sul 3-0 ad inizio seconda partita, Jannik ha sempre tenuto il break di vantaggio e chiuso il secondo set per 6-3, al termine di un game finale tiratissimo, in cui ha annullato diverse palle break. Inizio ancora fulmineo dell'azzurro nel parziale decisivo, servizio strappato a Stefanos e 2-0 per lui. Sul 3-1 e palla game per Sinner, con il greco al servizio, è arrivato un gravissimo errore del giudice di sedia. La seconda di Tsitsipas era decisamente lunga, ma l'arbitro, a un passo dalla palla, non ha chiamato l'out. Il punto è proseguito e se lo è aggiudicato il numero 12 mondiale, così come il gioco. Il doppio break avrebbe probabilmente messo la parola fine sulla sfida, che invece è rimasta più che aperta. Dal 4-2 in favore dell'italiano sono poi iniziati i crampi ed è emersa tutta la stanchezza di questo inizio di stagione fantastico, ma dispendioso. Il greco dal canto suo è tornato a spingere sull'acceleratore e ha infilato 4 games consecutivi. 6-4 in suo favore e finale conquistata. Molto rammarico per Sinner, ma la sconfitta nulla toglie al suo momento eccezionale. Vittoria invece che vale oro per Tsitsipas, dopo un periodo parecchio complicato a livello tennistico. Per il titolo se la vedrà con il vincitore della sfida Djokovic-Ruud.

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Ziliani attacca Leao: "Il Milan si affida ad un campione a metà, discontinuo e indisponente..."

💬 Commenti