Tacconi
Calcio

Tacconi a processo: "Non ha mai pagato un auto a noleggio, mi deve 3.500 euro"

Nuovi guai giudiziari per l'ex portiere bianconero che deve difendersi dall'accusa di insolvenza fraudolenta

Giuseppe Biscotti
17.12.2021 12:04

Dopo essere finito nell'occhio del ciclone per un servizio delle Iene di qualche anno fa, Stefani Tacconi dovrà difendersi dall'accusa di insolvenza fraudolenta davanti al Tribunale di Ancona. Nel 2017 l'ex portiere bianconero avrebbe preso un'auto a noleggio per quattro mesi senza saldare il conto finale di ben 3.550 euro. Tacconi è stato denunciato da un organizzatore di eventi che ha ricostruito così la vicenda: "Avevo conosciuto Tacconi che si trovava in zona per alcune sponsorizzazioni. Mi disse che voleva noleggiare un’auto per spostarsi con la famiglia così l’ho portato da un concessionario di mia fiducia. Al momento di fare il contratto mi disse che aveva lasciata la carta di credito in hotel e per gentilezza gli ho prestato la mia. Così non sarebbe dovuto tornare indietro a riprenderla. Lui aveva garantito che mi avrebbe saldato il conto alla consegna della vettura invece è sparito. Non mi ha più risposto nemmeno al telefono". 

LEGGI ANCHE: Tacconi: "Scandalo plusvalenze? Parlano della Juventus pur di cacciarla nei guai. Andrà a finire come sempre"

 

 

Il retroscena di Cassano: "Sono stato un cretino. Avevo una panza enorme e giocavo..."
Giorgia Rossi e il flirt con Pjanic, le rivelazioni del volto DAZN: “Stavano per licenziarmi”