La stagione del Milan si fa bollente. Il ritorno di Europa League con la Roma e il derby con l'Inter per dimenticare il 5-1 subito all'andata. Nonostante l'annata calcistica volga sempre più verso il termine, a Milanello c'è ancora tanto da decidere. Nel frattempo però, il club monitora e resta vigile in chiave mercato estivo. Proprio di questo ha parlato l'amministratore delegato rossonero, Giorgio Furlani.

Milan: meno colpi sul mercato rispetto al 2023

Ospite di Supertele, talk show sui canali DAZN condotto da Pierluigi Pardo, Furlani ha parlato in questa maniera del piano di azione del Milan sul mercato

La filosofia è quella di migliorare la squadra. L‘anno scorso abbiamo fatto parecchi cambiamenti perchè era necessario modificare un po’ la squadra, quest’anno sará un lavoro più mirato, le basi ci sono. Non è giusto dire che noi puntiamo solo ai giovani o ad una tipologia nello specifico. il lavoro che facciamo come fanno le altre società, è guardare vari criteri. Quando analizziamo potenziali acquisti, partiamo dallo scouting ovviamente che è importantissimo, ci sono i dati di cui si parla tanto che ci aiutano nella scelta: si guarda ad esempio la storia medica e la personalità del giocatore, oltre ovviamente al tema finanziario. Questi sono tutti elementi da considerare per scegliere un giocatore.

Pulisic
Pulisic, grande acquisto dello scorso mercato (ph. Image-Sport)

Grande colpo sul mercato rossonero?

Relativamente alla possibilità di un grande acquisto nel prossimo mercato, l'AD rossonero si è espresso così:

Non bisogna fare i colpi tanto per farli e mettere in difficoltà la continuità aziendale. Noi dobbiamo continuare a migliorare la squadra per vincere. Non dobbiamo fare colpi che facciano scena, ma che siano utili

LEGGI ANCHE: Stefano De Grandis duro sulla difesa del Milan: "Hanno fatto le belle statuine"

 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Emiliano Viviano: "Il gol di Viola è ridicolo, mi viene da ridere"

💬 Commenti