Maurizio Sarri
Serie A

Sarri: i retroscena dell'affare quasi fatto con la Roma e il blitz della Lazio

E' clima derby nella capitale: Maurizio Sarri, tecnico della Lazio, era stato molto vicino alla Roma prima di firmare con i biancocelesti. Il retroscena

Filippo Rocchini
16.03.2022 17:34

Quando la Roma aveva annunciato Josè Mourinho come allenatore per la stagione successiva, non era neanche finito il campionato. Prima del portoghese, però, il nome più caldo per la panchina giallorossa era quello di Maurizio Sarri. Quell'allenatore che oggi è sull'altra panchina della capitale e domenica sfiderà la Roma nel derby delle 18. 

Il retroscena: gli incontri per Sarri

Eppure l'ex tecnico di Juventus, Napoli e Chelsea alla Roma piaceva molto. Era l'allenatore scelto dalla società per iniziare un nuovo ciclo a medio termine che potesse rivalorizzare il bel gioco e lanciare qualche giovane. C'erano stati alcuni incontri con il suo agente Fali Ramadani, in cui si era iniziato a parlare di mercato e di piani per il futuro. C'era anche un contratto già pronto, o quasi: due anni da 4,5 milioni di euro. Insomma, nella capitale c'era aria di sarrismo.
La virata su Mourinho - Dietro alla scelta della Roma di virare sullo Special One c'è un blitz della proprietà americana che è volata a Londra per andare direttamente a casa sua. Una trattativa portata avanti in gran segreto e chiusa nel giro di quindici giorni. 

La scelta della Lazio - E intanto Sarri era schizzato in testa alle preferenze di Claudio Lotito e Igli Tare. Quel viaggio nella capitale era nel destino del tecnico, che accetta un contratto di due anni da 3 milioni a stagione più bonus e si siede sulla panchina della Lazio. Oggi, a distanza di qualche mese, il rapporto con i tifosi è di alti e bassi sia da una parte che dall'altra e per questo il derby diventa ancora più importante per i due allenatori. Da una parte Mourinho, dall'altra Sarri: Roma-Lazio tra storie e intrecci del mercato allenatori.

Fonte: Calciomercato.com

LEGGI ANCHE: Shevchenko: “La gente muore. Russi, parlate a voce alta e fermate la guerra. Pronto ad accogliere famiglie in casa mia”

ESCLUSIVA IPG - John O'Shea: "Trapattoni e Ferguson straordinari. Cristiano Ronaldo sempre motivato"
Filippo Roma (Le Iene): "Favori arbitrali? I tifosi della Juve non hanno capito nulla. Con Cesari abbiamo analizzato gli episodi controversi e.."