In attesa dell'ultima partita dell'anno - sabato alle 18 contro il Sassuolo - il Milan si sta preparando per l'incombente calciomercato di gennaio, nel quale saranno necessari degli acquisti volti a porre rimedio alla drammatica situazione infortuni. 

Di fatto, i numeri delle prime 23 partite stagionali (17 di Serie A e 6 di Champions League) sono impietosi: finora i rossoneri hanno dovuto fare i conti complessivamente con 87 indisponibilità per infortunio, con una media di 5 giocatori a partita (4,8 per la precisione). Il dato, che comprende anche il lungodegente Caldara (in ogni caso fuori dal progetto tecnico), racconta le difficoltà che Stefano Pioli ha dovuto affrontare: sono addirittura 21 i giocatori rossoneri costretti a fermarsi per problemi fisici in questa prima fetta di stagione, per 30 infortuni complessivi (di cui 22 muscolari) Gli unici sei della rosa ad essere rimasti sempre sani sono Mirante, Florenzi, Adli, Reijnders, Romero e Giroud.

Nel pareggio esterno con la Salernitana, l'ultimo a cadere è stato Fikayo Tomori e in questo caso il guaio è doppiamente grave: in primis perché il giocatore stava vivendo una stagione ad alto livello e in seconda battuta perché la difesa era già il reparto più martoriato. Per tale motivo a gennaio Moncada e Furlani dovranno per forza di cose regalare al tecnico rossonero dei nuovi innesti in difesa.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (ph.Image Sport)

Calciomercato Milan: c'è il via libera per il ritorno di Gabbia

Secondo quanto riportato dalla redazione di sosfanta.it, il Milan si sta avvicinando al ritorno di Matteo Gabbia. “Il difensore centrale è in prestito al Villarreal, che però ha dato l’ok per liberarlo. Anche Marcelino, allenatore del club spagnolo, ha dato il via libera ed ora i due club stanno ultimando la rottura del prestito” si legge.

Colpo in difesa: caccia all'occasione di mercato

Dunque, se non ci saranno intoppi, Matteo Gabbia sarà il primo acquisto per gennaio. Mancano solamente gli ultimi dettagli.Tuttavia il piano del Milan, dopo l’infortunio di Tomori, prevede l’arrivo di due difensori centrali, non solo quello del giocatore del Villareal. E così rimangono in auge i nomi usciti nei giorni scorsi.

La pista che porta a Clement Lenglet al momento si è raffreddata per una questione di costi, Lloyd Kelly del Bournemouth e della nazionale Under-21 inglese è praticamente impossibile per gennaio. Thilo Kehrer del West Ham è stato offerto alla dirigenza rossonera e viene valutato, ma ad oggi non convince ancora al 100%. Nordi Mukiele del PSG piace ma non è semplice per la posizione del club francese. 

Dunque il Milan si sta muovendo e dopo Gabbia cercherà un’occasione dal mercato. “Se i rossoneri depositeranno il contratto del baby talento serbo Matija Popovic - come riportato da Sos Fanta - il secondo centrale potrà essere solo comunitario”.

LEGGI ANCHE: Mercato Milan, sprint per due colpi a gennaio: ecco i nomi

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Verso Juventus-Roma: Dybala ci sarà allo Stadium? Le ultime sulle condizioni della Joya

💬 Commenti