La puntata di ieri sera di Pressing, trasmissione in onda su Italia 1, è stata molto movimentata. Si è parlato a lungo della rete decisiva di Frattesi in Inter-Verona, viziata da un fallo di Bastoni non visto in maniera incredibile dal VAR. I toni di Fabrizio Biasin sono diventati molto accesi: “C’è un contatto, quello è fallo. È evidente e il varista doveva vederlo, questo è chiaro. Non mi piace però che questa cosa qua si è trasformata nelle ore successive nella gomitata di Bastoni, che non c’è. Si è trasformata poi nel “palazzo” che aiuta l’Inter, tutti i giornali lo hanno scritto. Mi spiegate perché allora non viene fischiato fallo su Arnautovic o perché si dà il rigore al Verona?". 

Davide Frattesi
Frattesi esulta in Inter-Verona

“Il fallo dev’essere fischiato, ma l’Inter non è in testa perché c’è qualcuno la spinge. Ha 48 punti, è la difesa meno battuta d’Europa e offre il calcio migliore in Italia. Io non posso accettare che dicano che l’Inter deve vincere lo Scudetto per decisioni di enti superiori. L’Inter ora è appannata, serve un filo di concretezza in più perché produce ancora tanto. Ho visto comunque una super squadra quest’anno” ha aggiunto il giornalista di fede nerazzurra. 

Milan penalizzato nella lotta scudetto dagli errori pro Inter

Poi è intervenuto anche Carlo Pellegatti che si è lasciato andare ad una provocazione: "Fabrizio (Biasin, ndr) dice che quello di Verona è stato un episodio sfortunato. Ma c'è stata anche la spinta di Bisseck a Genova, il fallo di Lautaro... Lui è sempre molto onesto, però tutte le settimane dice soltanto: 'È vero, è vero'". Quello di Pulisic non è oggettivo come questo di errore. Se a Bastoni fosse stato fischiato fallo così come a Bisseck il Milan era a cinque punti di distanza dall’Inter. Sono settimane che ci sono episodi, tutte le settimane che si dice questo sulle partite dell’Inter. Ora ci si attacca all’episodio di Arnautovic, non mi consola che Fabbri per la terza volta sia sospeso. Nasca in Serie B, io penso al Palermo e alle altre che avranno questo arbitro con problemi". 

Giroud e Leao

Sabatini sui presunti favori arbitrali all'Inter

La discussione è stata poi chiusa da Sandro Sabatini: “Io non ho detto che l’Inter è spinta dal palazzo, io ho detto che i nerazzurri hanno avuto coincidenze positive e favorevoli nel girone d’andata. Tra gomitata e spallata di Bastoni cambia solo il cartellino. L’Inter sta facendo un ottimo campionato, è ben allenata e ha la rosa più forte tra titolari e riserve. Avevo sottovalutato i nuovi giocatori sono sincero, anche le partenze grandi dell’estate sono state superate alla grande. L’Inter ha avuto più episodi favorevoli che sfavorevoli. Non c’è nessun potere occulto, non c’è nessuna malafede altrimenti non ne parlerei mai in televisione. Ci sono errori umani”.

LEGGI ANCHE: Shade attacca Varriale: "Torni a fare l'ultras del Napoli a spese degli italiani". La reazione furiosa del giornalista

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Lavezzi ricoverato per overdose? Il figlio smentisce

💬 Commenti