Cruciani difende Vlahovic: "Non è un traditore, lo esponete a insulti e minacce: è una vergogna che..."
Serie A

Cruciani difende Vlahovic: "Non è un traditore, lo esponete a insulti e minacce: è una vergogna che..."

Giuseppe Cruciani si è lanciato in una difesa a Vlahovic durante un dibattito con Zazzaroni a Tiki Taka

Davide Roberti
01.03.2022 18:30

Duro dibattito negli studi di Tiki Taka tra Ivan Zazzaroni e Giuseppe Cruciani. Così ha aperto la questione il direttore del Corriere dello Sport: “Vlahovic è un traditore a livello sportivo: non in senso generale, ma in senso sportivo. Ha aderito al progetto viola, poi se n'è andato così…”.

LEGGI ANCHE: Cassano tagliente: "Domenica la Roma mi è piaciuta molto. Sarà strano, ma Mourinho non era in panchina"

Questa la replica di Cruciani alle parole di Zazzaroni: “Additare dei giocatori come traditori ti fa poi giustificare le offese, gli insulti e le minacce. Questo ragazzo ha fatto una scelta legittima, seppur contrastante e contestata, ma non è che si sia messo la maschera e abbia rubato i soldi o abbia dato una coltellata alla Fiorentina. Semplicemente ha fatto una scelta professionale: additarlo come il nemico di Firenze significa esporlo al pubblico ludibrio dei tifosi della Fiorentina. E infatti così è successo, con quegli striscioni, la Digos sotto casa… è una vergogna, bisogna combattere questa roba qua. La contestazione ci sta, ma quando si degenera non va bene: non va bene mettere alla berlina un giocatore”.

Cassano e il passato da playboy: "A Roma piacevo molto. Sapete cosa mi dicevano le donne?"
Tacchinardi, che gufata a Tiki Taka: "All'Olimpico Fabian Ruiz ha realizzato il gol scudetto"